“Smettete di chiedermi perché mio figlio è biondo”: lo sfogo della mamma di un bimbo “speciale” (FOTO)

Il piccolo Lucas ha una malattia molto rara che gli ha reso i capelli biondi, purtroppo è spesso vittima della maleducazione altrui.

mamma e figlio


Unimamme, già in passato vi abbiamo parlato di bambini speciali e di come spesso vengano importunati per strada da gente maleducata o che mostra di avere enormi pregiudizi, come nel caso del piccolo James.

Questa è anche la realtà di Lucas, un bimbo di 2 anni con una malattia davvero rara: la sindrome trico – epato enterica, una malattia che comporta diarrea, immuno deficienza e capelli biondi.

lucas bimbo con malattia rara


 

Purtroppo, la famiglia di Lucas, mamma Christine e il suo papà Aaron, di origine asiatica, vengono approcciati tre volte al giorno da sconosciuti che chiedono loro della storia di Lucas, mettendo addirittura in questione che il bimbo sia loro figlio.

Per la famiglia del bimbo non è stato facile, specialmente all’inizio quando ancora i medici non erano riusciti a stabilire cosa avesse il loro bambino.

bimbo prematuro


Abbiamo impiegato un anno e mezzo per capire cosa avesse il nostro Lucas, nessun medico aveva visto o sentito di un caso simile” ha riferito la mamma del piccolo.

I genitori hanno vissuto momenti di grande angoscia per la salute del figlio, nato prematuro alle 32°settimana.

bimbo nell incubatrice


 

Siamo dovuti andare avanti, test dopo test, che tornavano tutti negativi, quindi abbiamo vissuto in ospedale per circa 1 anno e mezzo” ha proseguito la mamma di Lucas.

Cosi i Cheung sono stati lieti, almeno, di ricevere una diagnosi per lo stato del figlio. Purtroppo, nel mondo ci sono solo 7 famiglie note con questo problema.

bimbo gioca con acqua


 

Una di esse si trova in Australia e i Cheung l’hanno conosciuta. I genitori, oltre a far fronte ai bisogni speciali del figlio, deve far fronte anche alle insinuazioni delle persone sui capelli biondi di Lucas.

Nessuno ne è al corrente perché non ci sono ricerche in merito” ha dichiarato la mamma del bimbo, aggiungendo “ora le condizioni di Lucas sono gestibili ma prima aveva episodi di diarrea 30 o 40 volte al giorno”.

famiglia


Spesso lei e suo marito vengono fermati da persone che si comportano in modo scortese. “mi chiedono: è nato così? oppure perché è biondo, ma è il tono di giudizio negativo che mi fa reagire in modo negativo” ha spiegato la donna.

padre e figlio

 


È un po’ come se queste persone mi chiedessero se l’abbiamo adottato. Quando vengo interrogata in modo brusco mi viene da rispondere che non è affar loro e che sono davvero stanca di sentirmelo dire” termina la mamma di Lucas.

Quello che vorrebbe questa mamma, che adora il suo bimbo così com’è è solo di pensare prima di fare domande in modo troppo brusco, addirittura una volta una donna in un ristorante ha interrotto il pranzo per andare al loro tavolo e chiedere perché Lucas fosse biondo, senza nemmeno dire un ciao o un buongiorno.

“Se io vedessi qualcuno un po’ diverso camminare per strada non mi avvicinerei chiedendo il perché, è la loro vita ed è qualcosa di personale” ha aggiunto la donna al Daily Mail.

Ora il sogno della signora Cheung è di aiutare le mamme con bambini speciali, perché sa che tutto quello che vogliono è essere trattati come gli altri.

E voi unimamme, siete d’accordo con lei?

 

 

 

Fonte: Dialy Mail

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta