“Sogni d’oro” grazie al cellulare: una app ci accompagna nel sonno

Dream:On è una nuova applicazione che tramite la creazione di paesaggi sonori ci permette di dormire meglio ed essere più felici al risveglio.

Il cellulare sul comodino mentre dormiamo è sempre stato al centro di numerosi dibattiti: fa male? Meglio spegnerlo? Da oggi però c’è anche un modo per renderlo partecipe del nostro sonno e fare in modo che sia migliore grazie a lui.

Una nuova applicazione che promette di influenzare, in positivo, i nostri sogni. E sappiamo quanto sia importante per noi e i nostri bambini un buon sonno.

Dream:On è stata lanciata al Festival Internazionale delle Scienze di Edimburgo e dopo due anni è già stata scaricata da oltre 500.000 mila persone, forse perché l’idea alla base è davvero semplice: fare bei sogni e svegliarsi riposati e felici.

L’applicazione ci permette di decidere cosa vogliamo sognare prima di andare a letto, poi monitora i nostri movimenti durante il sonno e nel momento migliore crea un paesaggio sonoro corrispondente.

Si può decidere tra gli altri di sognare l’oceano, una foresta o un giardino. L’applicazione inoltre permette di tenere un diario dei propri sogni e condividerli attraverso i social. E al mattino, al risveglio, il nostro umore sarà migliore grazie anche alla sveglia intelligente che suonerà nell’ora prestabilita, ma stando attenta a non interrompere un ciclo di sonno.

E se fosse arrivato il momento di tenere acceso il cellulare vicino al letto?

Magari ricordando alle nostre unimamme che si può staccare la rete cellulare e mantenerlo acceso, in modo da preservare la nostra salute senza rinunciare a sogni bellissimi.

Firma: Stefano

Notizie Correlate

Commenta