Sono incinta! Si, ma di quanto?

I test di gravidanza non si limitano più a dirvi solo se siete incinta ma vi indicano anche da quante settimane lo siete.

Il test di gravidanza

Care mamme, voi come avete scoperto di aspettare un bambino?

Sicuramente il primo sintomo ad allarmarvi sarà stato un ritardo delle mestruazioni, ma a quel punto come vi siete tolte questo dubbio? Qualcuna di voi sarà ricorsa ai test di gravidanza che si possono fare a casa e dopo un risultato positivo sarà stata subito assalita da una domanda: ma da quanto tempo sono incinta?

Oggi è possibile avere una risposta immediata  snche grazie ai test di gravidanza “casalinghi”: uno dei piu’ famosi è Clearblue, preciso al 93% nello stimare da quanti giorni è avvenuta l’ ovulazione.

E’ un test utile per due principali motivi:

1. Alcune donne hanno cicli irregolari o non si ricordano quando è stata la loro ultima mestruazione e per questo dovranno aspettare l’ecografia per avere una data prevista del parto più accurata.

2.Il test permette alle donne di pianificare la propria vita ma anche di fissare la prima ecografia  e le eventuali visite mediche da fare.

Il dispositivo Clearblue determina se una donna è incinta misurando i livelli di un ormone, la gonadotropina corionica , o hCG, nelle urine.

Il test è dotato di due strisce:

  • una striscia determina se la donna è incinta

  • l’altro stima il numero di settimane dall’avvenuta ovulazione attraverso la ricerca di picchi di hCG nella donna.

Il test risulterebbe però impreciso per gravidanze multiple a causa elevati livelli di hCG che renderebbero la gravidanza più avanti di quello che è.

Va inoltre considerato che i risultati del Clearblue sono diversi da quelli ottenuti con il metodo di datazione di gravidanze di ostetriche e ginecologi poiché questi determinano la data del parto contando 40 settimane a partire dal primo giorno di ciclo di una donna, e non dal momento esatto dell’ovulazione.

Esempio: se il test dice che siete tra la 2° e la 3° settimana di gravidanza per il medico voi risulterete all’inizio della 5° settimana di gravidanza. Per questo nelle istruzioni del test è incluso un grafico per aiutare a convertire i risultati al sistema di datazione standard utilizzato dai medici.

E ora? Quale sarà la prossima cosa che ci sveleranno questi test? Il sesso del bebè? Vorreste saperlo?

Firma: Cristina Cordischi

Notizie Correlate

Commenta