Sostegno alla maternità: in Inghilterra devoluti 5 milioni di sterline!

Garantire un “buon inizio” a un bambino oggi equivale ad avere meno costi sanitari e problemi sociali domani. Ecco perché il governo inglese ha deciso di devolvere 5 milioni di sterline a sostegno di programmi per aiutare le madri nella cura ed educazione dei figli.

mamma stringe figlio

Care unimamme, noi non ci stancheremo mai di ripetere che per crescere un bambino ci vuole un intero villaggio e ora un sondaggio promosso dal Fondo della National Lottery inglese conferma che le mamme desidererebbero più sostegno durante i primi anni di vita dei loro piccoli.

L’indagine, promossa dall’ente che assegna i finanziamenti derivati dalla National Lottery, ha stabilito che il 71% delle 1900 donne intervistate accoglierebbe con slancio e gratitudine un maggior aiuto nella crescita ed educazione dei loro piccoli.

Per venire incontro alle esigenze dei genitori delle fasce più fragili della società sono stati stanziati 5 milioni di sterline da devolvere ad associazioni di beneficenza e volontariato affinché promuovano iniziative come:

  • programmi di allattamento al seno
  • migliorare l’accesso ai nutrizionisti di comunità
  • la gestione di classi relazionali tra genitori e figli
  • creare sessioni di creatività per i più giovani
  • campagne contro l’uso della droga
  • prevenzione della violenza domestica
  • aiuto ai genitori che vogliono smettere di bere e fumare

Nat Sloane, a capo del Big Lottery Fund inglese, è pienamente convinto del progetto che mira a garantire un maggior benessere fisico e psicologico delle persone e quindi a prevenire:

  • rischi di malattie cardiache
  • diabete.

Ma anche a migliorare la resa scolastica dei bambini o a dar loro maggiori chances di carriera.

Sloane guarda alla realtà del paese con grande senso pratico. “Problemi sanitari e costi sociali possono essere ricondotti ad alcuni bambini che non hanno avuto un buoni inizio. Fornire il giusto supporto nei primi anni è molto importante”.

Sloane è convito che aiutare i genitori a dare ai loro bambini il miglior inizio possibile avrà un impatto sicuramente positivo sulla società e porterà a dover investire meno denaro per risolvere problemi in seguito.

Si tratta veramente di un’iniziativa lungimirante tramite la quale gli inglesi riconfermano la loro particolare sensibilità nei confronti della cura ed educazione dei bambini.

Care unimamme cosa ne pensate di questa idea? Vorreste qualcosa di simile anche in Italia o ritenere che le forme di sostegno alla maternità nel nostro paese siano già sufficienti?

Dite la vostra se vi va.

 

(Fonte: Nursing Times. net)

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta