Quinto mese di vita



Il quinto mese è un periodo di transizione per il vostro bambino. Lo vederete fare i primi incerti tentativi di parlare davvero, inoltre si sta caricando per iniziare a gattonare, quindi attenzione alla nuova mobilità del bimbo.

Il quinto mese di vita del bambino

Il vostro piccolino balbetta allegramente ripetendo suoni come “ba” e “ma”, incoraggiatelo su questa strada rispondendogli. Ora ha anche abbastanza forza per stare seduto per brevi periodi se aiutato da voi o da un cuscino.

Sviluppo del bambino nel quinto mese

  1. capacità motorie: finalmente i piccoli riescono a stare seduti con un po’ di aiuto e sostegno, ma ce la fanno anche per brevi periodi da soli. I bimbi di 5 mesi sono capaci di rotolare dalla schiena a pancia in giù, mentre lo fanno vedrete lavorare le sue gambe, segno che ormai è pronto per gattonare. La sua presa, inoltre, si fa più forte, riesce a spingere gli oggetti vicino a sé e a li prende nel palmo della mano. Può anche riuscire a tenere in mano una bottiglia
  2. sonno: molti bambini dormono per tutta la notte, ma non tutti ovviamente. Per incoraggiarli stabilite una routine per il riposo. Cominciate con un bagno caldo seguito da alcuni minuti in cui cullate i piccoli cantandogli una canzone. Mettetelo nella culla mentre comincia ad addormentarsi e non quando sta già dormendo profondamente. Così imparerà a calmarsi da solo. Durante il giorno il piccolo avrà bisogno di 2 cambi di pannolini, al mattino e dopocena. Non procrastinate finché il piccolo è troppo stanco. Mettetelo nella culla al primo segno di sonnolenza
  3. capacità sensoriali: le capacità visive continuano a  migliorare. I piccoli però non hanno ancora una visione completa ma possono vedere a distanze diverse e i loro occhi riescono a focalizzarsi insieme senza incrociarsi. I bebè riescono anche a cogliere le sfumature di uno stesso colore. Continuano però a preferire i colori primari
  4. capacità comunicative: il balbettio dei bimbi comincia a somigliare a parole vere. I piccini mettono consonanti e vocali insieme. Se ogni tanto sentite un “ma-ma” e un “pa-pa” non eccitatevi troppo. I bambini di questa età non assegnano un significato alle parole. Ma anche se non capiscono il significato delle parole si voltano quando si sentono chiamati o quando sentono il comando: “no”

Consigli per le mamme

  1. musica: i bambini adorano la musica, di qualsiasi tipo: dalla classica, al jazz, al pop. Il piccolo applaudirà, sorriderà e balbetterà a lungo
  2. giochi: regalategli giochi colorati o blocchi molto soffici e quando giocate con lui spiegate: “questo è un blocco” oppure “questo è un sonaglio” per insegnargli nuove parole
  3. casa a prova di bambino: coprite le prese elettriche, mettete tutti gli strumenti per la pulizia in un luogo protetto, così come le cose che i piccoli possono ingoiare

Ti potrebbero interessare anche:


Link utili

Quinto mese di vita

Commenta

Notizie Correlate