Sesto mese di vita



Al sesto mese siete esattamente a metà del primo anno di vita del vostro piccolo. In soli 6 mesi il bebè ha appreso come comunicare e come mangiare cibi solidi.

Il sesto mese di vita del bambino

Il vostro piccolo si è rafforzato notevolmente. Un bimbo di questa età può stare seduto senza bisogno di sostegno e talvolta tenta di bilanciare il peso sulle gambe quando viene tenuto da voi per saggiare i momenti a venire quando proverà a camminare.

Sviluppo del bambino nel sesto mese

  1. capacità motorie: il bambino sta seduto da solo. Per farlo i bambini si appoggiano sulle mani ma col tempo smettono e riescono a farlo senza usare gli arti superiori. I piccoli riescono a rotolare dalla schiena sullo stomaco e vice versa. Alcuni si spingono addirittura sul pavimento rotolando, oppure strisciano avanti e indietro sullo stomaco. Noterete infine che alzano mani e ginocchia e dondolano avanti e indietro
  2. sonno: molti bambini di questa età dormono da 6 a 8 ore, quando i piccoli hanno qualche problema ad addormentarsi alcuni genitori attuano il metodo di Ferber che consiste nel porre il piccolo nella culla quando è ancora sveglio. Se il piccolo piange attendete per un certo periodo, la cui durata aumenta di volta in volta prima di andare a controllare. Non allarmatevi se lo mettete a letto di schiena e lo ritrovate a dormire sulla pancia. Il rischio di morte in culla è più lieve dei primi mesi, ma è sempre bene tenere lontani pupazzi di stoffa, cuscini, ecc..
  3. capacità sensoriale: gli occhi cambiano colore dalla nascita, se il vostro piccolo continua ad avere gli occhi azzurri dalla nascita, c’è probabilità che questi siano il suo colore naturale
  4. capacità comunicative: a questa età il bambino dovrebbe sorridere, ridere, balbettare espressioni come “ba ba” o “ma ma”, ricordatevi di leggergli delle storie ogni notte. I piccoli riconoscono le persone intorno a loro e si troveranno a loro agio con i nonni, gli zii, potreste però notare qualche segno di paura quando sono con gli estranei
  5. cibo: entro la fine di questo mese il vostro piccolo dovrebbe aver iniziato a mangiare cibi solidi. Cominciate con cereali mischiati al latte materno o alla formula. Poi, piano piano, introducete frutta e vegetali. Attendete qualche giorno tra le varie aggiunte per assicurarvi che il piccolo non sia allergico. Secondo gli esperti introdurre cibi come pesce e uova dopo 4 o 6 mesi non aumenta il rischio di allergie. Niente miele però fino al 1 anno di età perché può contenere un batterio che causa il botulismo.

Consigli per le mamme

  1. svezzamento: sarebbe una buona idea suggerire nei vostri piccoli l’idea di mangiare come i grandi. Lasciate che i piccoli siedano in braccio a voi durante i pasti o, se sono pronti per un seggiolone, posizionateli lì. Alcune mamme consigliano di cominciare con i cibi solidi lasciandoli fare da soli
  2. iniziate con una tazza: cominciate a fargli usare una tazzina dove bere l’acqua tra un pasto e l’altro. Prima il piccolo comincerà a bere dalla tazza prima imparerà questa importante abilità. Una volta che si sarà abituato potrete offrirgli anche il latte nella tazza. Oltre al latte e all’acqua non dategli nient’altro da bere
  3. giochi: fate il gioco del cucù, oltre a divertirlo gli insegnerà l’idea della permanenza degli oggetti e che questi continuano ad esistere anche se non possono essere visti. Piazzate giochi lontano dal bimbo per incoraggiarlo a gattonare

Ti potrebbero interessare anche:


Link utili

Sesto mese di vita

Commenta

Notizie Correlate