Tini – La nuova vita di Violetta: recensione

Recensione in anteprima e in esclusiva del film Tini – La nuova vita di Violetta

1834968957156_tini_nuovoposterCare Unimamme, l’atteso film, che vede protagonista la star internazionale Martina Stoessel, uscirà oggi nelle sale, distribuito in oltre 500 copie da The Walt Disney Company Italia. E ve lo diciamo subito: se avete delle bimbe, preparatevi, perché la visione della pellicola potrà farle impazzire… di gioia, ovviamente!

Il film narra le vicende personali di Tini, ovvero di Violetta, e racconta una nuova fase della vita della ragazza. Nel corso di un’estate interminabile, infatti, Tini vivrà un’avventura che la aiuterà a definire la propria personalità e a diventare una vera donna.

“Questo film è dotato di un doppio significato”, ha detto il produttore Pablo Bossi. “È una storia incentrata sulla fine dell’adolescenza e l’inizio della vita adulta e su una giovane donna che affronta una crisi, perde ogni cosa e ricomincia a vivere. Insegna che niente è impossibile se ce la metti tutta e che ogni crisi nasconde un’opportunità di miglioramento personale”.

Così, potrete vedere una Violetta diversa che non solo andrà alla ricerca di se stessa, ma avrà anche un nuovo risveglio artistico, intimo e musicale. Infatti, il suo viaggio non sarà soltanto fisico, ma anche e soprattutto emotivo: accetterà l’invito di Isabella, un’amica del padre, e partirà alla volta del suo rifugio artistico situato nel cuore della Sicilia. E qui vedrete dei posti incantevoli! Già… perché per le riprese del film, la produzione ha utilizzato tre location principali: una fantastica villa a Giarre, l’antico complesso della Tonnara di Scopello e il teatro antico di Taormina che ha ospitato le riprese del grande concerto finale.

Insomma, osserverete dei panorami semplicemente mozzafiato. E già… le vostre bimbe andranno in sollucchero sia per i vestiti indossati dalla bella Tini/Violetta, che per le canzoni e per i paesaggi. La visione della villa dove Violetta viene ospitata, vi farà sgranare letteralmente gli occhi: si tratta di una struttura del XV secolo, con scorci architettonici meravigliosi, decorazione moderne, alberi di limoni e vigneti a perdita d’occhio. In pratica, un posto da sogno!

Ed è così, che Tini – La nuova vita di Violetta , concepita come una favola moderna con tanto di batticuore, cavalli bianchi al galoppo e canzoni strappalacrime, di fatto è una pellicola che strizza l’occhio proprio alle ragazzine e presenta loro una Violetta delusa, ma mai vinta.

Dal lato musicale, i brani proposti sono tutti strettamente legati allo sviluppo caratteriale della protagonista. Ad esempio, la canzone Siempre brillarás (che potete ascoltare nel video qui sotto) serve a costruire un ponte sonoro e sentimentale tra il passato e il futuro di Violetta. E grazie a vecchi e a nuovi amici, Violetta riuscirà a scoprire la sua vera identità.

In conclusione, Tini – La nuova vita di Violetta regalerà alle vostre bambine una storia ricca di emozioni, di messaggi positivi, perché se Violetta ha fama e gloria, sa benissimo che ciò che conta nella vita è l’amore e gli affetti delle persone care, tant’è che farà di tutto pur di seguire il suo cuore e non lasciarsi abbindolare dal successo facile. E non ci sono dubbi, care Unimamme: le vostre piccoline, una volta uscite dal cinema, probabilmente si metteranno a cantare, felici e contente, per aver visto ancora una volta la loro beniamina brillare come una stella.

Silvia Casini

© Riproduzione Riservata

Firma: Silvia Casini

Notizie Correlate

Commenta