Travaglio: trovata la proteina che induce il parto

Una ricerca australiana ha scoperto cosa innesca il travaglio dopo circa 40 settimane di gravidanza.

mamma incinta

Care unimamme, siete quasi arrivate alla fine della vostra gravidanza e non vedete l’ora di abbracciare il vostro piccolo?

Bene, una ricerca australiana pare sia giunta a stabilire cosa fa scattare il travaglio (di cui vi abbiamo già elencato i sintomi) all’incirca alla 40°esima settimana.

Quando arriva il momento il corpo produce una proteina che rilascia una sorta ” interruttore di sicurezza” che consente all’utero di contrarsi come ciascun muscolo dovrebbe fare.

Questa ricerca è importante perché potrebbe condurre a un miglioramento della gravidanza ovvero:

  • per creare farmaci per indurre il travaglio nelle donne in sovrappeso
  • per trovare un modo per prevenire le nascite pre-termine.

Il professor Brennecke, il responsabile dello studio condotto dall’Università di Melbourne e dal Royal Women’s Hospital sostiene che: “per decenni abbiamo cercato cosa portasse al travaglio, ora quel momento è arrivato. Più di tutti i cambiamenti ormonali di cui si è parlato in passato, quello scoperto da noi è l’interruttore che dà il via al parto“.

Oltre ai benefici sopra elencati questa scoperta potrà aiutare le mamme in sovrappeso a a trovare alternative ai parti cesarei. Queste mamme infatti non producono abbastanza molecola proteica da attivare la reazione a catena che induce il travaglio.

Ulteriori approfondimenti partendo da questa scoperta, siamo certe, potranno aiutare tutte le mamme a vivere la loro gravidanza con più serenità.

 

 

 

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta