Bambino di 3 anni deriso per via delle sue calze e la mamma lo difende (FOTO)

Un bambino di 3 anni è stato deriso per aver indossato delle calze coi cuori all’asilo.

bimbo con le calzeNessuno dovrebbe essere deriso per come si comporta e come si veste, purtroppo al giorno d’oggi questo accade molto spesso e questa volta, a farne le spese, è stato un bambino dell’asilo “colpevole” di aver indossano delle bellissime calzine coi cuori.

Bambino deriso a causa delle sue calze

Il piccolo non solo è stato crudelmente preso in giro dai suoi coetanei, ma anche dalla mamma di uno dei bambini presenti che l’ha apostrofato dicendo: “sono calzini da femminuccia“.

La sua mamma, Shona Campbell, ha deciso di rispondere su Facebook difendendo il figlio.

Per la mamma che si è presentata all’asilo per prendere il figlio. Puoi aver pensato che io non ti abbia sentita ma lascia che ti rassicuri che l’ho fatto! Quando tuo figlio ha indicato mio figlio che indossava delle calze coi cuori e  ha detto che erano calze da femminuccia hai fatto a pezzi la mia fiducia in questo mondo, perché tu sei stata d’accordo e hai riso con tuo figlio.

Mio figlio ha 3 anni, adora i cuori, ama il colore rosa, ama giocare con le bambole e le carrozzine. Ma ciò che gli piace di più è avere l’indipendenza di poter fare le sue scelte. Infatti è stato lui a sceglierle in negozio e a scegliere di indossarle, oggi.

Perché dovremmo insegnare ai bambini che certe cose sono solo per maschi ed altre per femmine? Se mio figlio vuole indossare un vestito può farlo, se vuole indossare un grande cappello coperto di pelo può farlo!! E se vuole indossare calze con i cuori può farlo!!

Sto crescendo mio figlio per essere chiunque voglia e non apprezzo chi si prende gioco di lui dicendogli che è sbagliato per il modo in cui si veste o che gli impone come dovrebbe o non dovrebbe vestire.

Questa è l’età perfetta per permettere ai nostri figli di prendere le loro decisioni e lasciarli immaginare chi vogliono diventare, non chi la società dice che dovrebbero essere!

calzineQuesto è MIO FIGLIO e io lo amo. Calze con i cuori e tutto il resto!

Sentitevi liberi di condividere. Mi piacerebbe davvero assicurarmi che questa donna e chiunque altro pensi che ci sia un genere preciso negli abiti/ giocattoli, ecc… deva ciò che ho scritto e spero che le loro mentalità ristrette siano sostituite da una visione più ampia”

Il post di questa mamma è diventato ben presto virale, venendo condiviso 100 mila volte. La mamma si è detta sopraffatta dal sostegno ricevuto, molti uomini però hanno deciso di difendere il piccolo pubblicando foto su Twitter sotto l’hashtag: #realmenlovehearts.

uomini

Unimamme e voi cosa ne pensate del messaggio condiviso da questa mamma?

Anche voi avreste difeso così il vostro bimbo?

Noi vi lasciamo con un articolo su come, ancora oggi, i giochi siano spesso divisi per genere.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta