“Continua a nuotare”: la storia di Francis nato a 23 settimane (FOTO&VIDEO)

I genitori di un bimbo che alla nascita pesava meno di 500 gr. hanno trovato forza e speranza nella storia di un regista famoso.

Francis Azize

Care unimamme, sappiamo bene che i piccoli prematuri sono dei grandi combattenti proprio come il piccolo Francis Azize. Ecco la sua storia incredibile.

Francis Azize, bambino nato prematuro con solo il 15% di probabilità di sopravvivere

francis 2 settimaneQuando Francis Azize è nato, il 13 gennaio del 2015, pesava meno di 500 gr. ed è arrivato 17 settimane prima del previsto: nato solo di 23 settimane.

I dottori gli avevano dato solo il 15% di chances di sopravvivere.

I genitori sono stati forti mentre guardavano il loro piccino lottare per ben 118 giorni in terapia intensiva presso la Ronald McDonald House di Providence in Rhode Island.

francis e la madreLa mamma ha dichiarato che è stato un periodo pieno di “alti e bassi”: alcuni giorni andava male, ma per lui tantissime preghiere, l’amore di tantissime persone e l’unicità dei medici e degli infermieri hanno fatto il “miracolo”.

francis e il padre

Un giorno, Charles Kinnane, lo zio di Francis, ha condiviso un video con la famiglia sulla pagina dedicata al piccolo Francis.

Il video, pubblicato il 17 giugno, è stato visto già più di 15 milioni di volte.

Just Keep Swimming from Charles Francis Kinnane on Vimeo.

 

Nel video oltre alle immagini del viaggio di Francis e dei genitori, si vede anche una parte del discorso del regista Andrew Stanton alla Conferenza Ted Talk del 2012. Stanton è il regista del film Disney/Pixar “Alla ricerca di Nemo” e del sequel “Alla ricerca di Dory“.

Una delle frasi chiavi del suo discorso è stata: “Sono stato in ospedale per mesi. E dopo molte trasfusioni ce l’ho fatta e questo mi ha reso speciale…In qualunque cosa sia diventato bravo, non smetterò mai di sforzarmi di essere degno della seconda opportunità che mi è stata data

Anche Stanton è nato prematuro con pochissime possibilità di farcela, ma è diventato un adulto di successo. E con la sua storia ha dato forza e speranza ai genitori e ai famigliari di Francis.

Ma non è finita: nel febbraio 2015, mentre Francis era ancora in terapia intensiva, lo zio Kinnane si è ritrovato su un volo accanto allo stesso Stanton. Gli ha quindi parlato di Francis, mostrandogli alcune foto, e di come il suo discorso li avesse ispirati. Appena atterrati il regista ha dato poi un biglietto a Kinnane per il nipote: “A Francis William, “Continua solo a nuotare” – Andrew Stanton

bambino prematuroEd è ciò che Francis ha fatto, secondo lo zio, non ha mai smesso di nuotare, durante tutta la terapia intensiva neonatale e continua ancora oggi a farlo. 

A distanza di tempo, il bambino oggi ha 18 mesi e sta bene e i suoi genitori si sentono fortunati per ogni giorno trascorso con lui.

Unimamme e voi vi siete commosse davanti a questa bellissima storia?

Ecco il discorso di Andrew Stanton con i sottotitoli in italiano:

Noi vi lasciamo con la storia di un altro prematuro nato con il 20% di possibilità di farcela ma che ha compiuto 1 anno.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta