Un cane vicino alla morte fa di tutto per conoscere la sua “sorellina” umana

La commovente storia di Rocky, un cane che è entrato a far parte di una famiglia quando aveva già 17 anni.

Unimamme, oggi vogliamo raccontarvi una storia di amicizia con un animale molto speciale e caro,  un cane.

Un cane molto anziano salvato dal canile entra a far parte di una famiglia in modo speciale

Bethe e Michael Clarke hanno accolto nella loro famiglia il cane Rocky quando questo aveva già 17 anni.

Ho visto il suo muso grigio, il fatto che fosse pelle e ossa e ho esclamato: lo prendiamo. Non l’avrei lasciato morire in gabbia”.

L’arrivo di Rocky in famiglia ha migliorato le loro vite: “ama danzare e stare vicino a noi, mentre gli anni passavano per lui diventava più difficile fare le scale così mio marito lo trasportava al piano di sopra tutte le sere in modo che potesse stare vicino a noi, di giorno, invece di camminare, prendevamo il sole”.

Quando Beth ha avuto un aborto spontaneo, nel 2016, Rocky le ha dato conforto.

Quando Beth è rimasta incinta di Hazel il cane l’ha notato solo quando si è intravista la pancia.

“Lui è stato molto gentile con me, si è trovato a suo agio con le varie cose della bambino che comparivano piano piano. Quando non mi sentivo bene lui era vicino a me”.

Ovviamente Rocky è stato incluso nell’annuncio di gravidanza della famiglia: mamma e papà mi stanno procurando un essere umano“.

Quando Beth era al settimo mese di gravidanza, la salute di Rocky ha iniziato a peggiorare: mostrava sintomi simili ad attacchi epilettici, e dopo averlo fatto controllare, è emerso che il cane aveva un tumore o un’infezione. I medici volevano ricoverarlo, ma la coppia non se l’è sentita di lasciarlo, quindi lo hanno portato a casa dove pian pianino ha ricominciato a stare meglio.

Dopo aver partorito, quando la coppia ha portato a casa Hazel il cane l’ha dapprima annusata e poi ha posato la testa vicino a lei: “era così bello che ho pianto”.

Poche ore dopo però Rocky ha cominciato a comportarsi in maniera strana, inizialmente Beth ha pensato che fosse solo eccitato, ma infine ha capito che era arrivata la sua ora.

Ho chiamato un veterinario e quella sera Rocky è morto serenamente insieme alla sua famiglia.Lo amavamo più di quanto le parole possano descriverlo e abbiamo difficoltà col fatto che lui non sia più qui con noi” ha dichiarato la donna su Today

Beth e suo marito sono convinti che Rocky abbia resistito solo per incontrare la sua “sorellina”.

Unimmamme, voi cosa ne pensate di questa bella storia?

Anche voi avete avuto un amico quattrozampe che vi ha assistito durante la gravidanza?

Vi lasciamo con la storia di una bambina di 3 anni che ha trovato un amico animale.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta