Mamma disabile trasportata per 24 piani dal figlio nell’incendio di Londra

La storia di un gesto eroico compiuto da un ragazzo durante l’incendio della Greenfell Tower, a Londra.

greenfell tower

Unimamme, oggi vogliamo parlarvi di una bella storia di eroismo in un drammatico momento.

Salva la mamma disabile dall’incendio a Londra

Nel rogo della Grenfell Tower a Londra un ragazzo di 24 anni, Shekeb Neda, ha salvato sua madre disabile, trasportandola per 24 piani.

Lo zio di Neda, Aref ha dichiarato che la madre del giovane, Flora, soffre di una malattia muscolare che non le consente di muoversi, quindi se non fosse stato per il figlio la donna sarebbe rimasta bloccata.

Vedendo il fumo e le fiamme propagarsi, poiché erano all’ultimo piano del grattacielo, Neda ha preso la mamma in braccio e l’ha trasportata in salvo.

Ora madre e figlio sono ricoverati in ospedale, purtroppo le loro condizioni di salute non sono buone dal momento che scendendo hanno respirato molto fumo.

Il signor Mazhary, un amico della famiglia ha commentato così la tragedia: “ho lavorato nell’assistenza sanitaria, sono stato in Iraq, in zona di guerra e non ho mai visto niente di simile, e in un paese sviluppato, il fuoco stava lacerando i piani”.

L’incendio si è sviluppato verso le 12.50 di mercoledì scorso, purtroppo sono già 17 le vittime accertate, mentre ancora dozzine di persone sono disperse, tra cui il padre di Neda.

“Ci sarà bisogno di un’indagine approfondita tra la polizia e le altre agenzie investigative per stabilire cos’è successo e perché, questo necessiterà un lungo periodo di tempo” ha dichiarato  Stuart Cundy, capitano della Polizia Metropolitana, su Indy100.

Unimamme, voi cosa ne pensate di questo atto di coraggio compiuto da questo ragazzo?

Noi speriamo che Shekeb e sua mamma possano riprendersi in fretta.

Nel frattempo vi lasciamo con la storia di un papà eroe durante l’attentato di Manchester.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta