Il desiderio di un padre malato di cancro rovinato dalla crudeltà altrui

La lista degli ultimi desideri di un papà malato di cancro è stata rovinata per l’insensibilità delle persone durante un viaggio in aereo nei confronti del figlio allergico.

George Alvarado è un papà affetto da un tumore alla gola in fase terminale che voleva godersi uno degli ultimi viaggi insieme alla sua famiglia, composta dalla moglie e dal figlio Giovanni, di 7 anni.

bambino allergicoPoco dopo essere salito a bordo il bambino ha avuto una reazione allergica, con prurito e orticaria per essere stato vicino a un cane imbarcato.

Un bambino allergico e suo padre malato hanno dovuto rinunciare a un volo

Così la famiglia ha allertato uno degli assistenti di volo che ha fatto un sorrisetto e ha detto che i cani sono su ogni volo.

Quando la famiglia Alvarado è scesa dall’aereo uno dei passeggeri ha addirittura applaudito.

La Allegiant Air, la compagnia scelta da George, ha dichiarato che la famiglia è stata invitata a lasciare l’aereo e a riprogrammarlo per la sicurezza del bimbo.

Scusandosi la Allegiant ha prenotato per loro un nuovo volo.

Alvarado però ha voluto far sentire la sua voce nei confronti di chi ha applaudito “Vergognatevi per essere stati così crudeli“, ha scritto l’uomo sui social media.

L’incidente non è stato privo di conseguenze per George e i suoi. L’uomo infatti ha dichiarato al Mirror di essere stato costretto a riprogrammare le cure per il cancro, inoltre uno dei suoi ultimi viaggi con la sua famiglia, è stato rovinato dall’insensibilità delle persone.

“Sono rattristato che questo sia uno degli ultimi ricordi con mio papà ha sottolineato Giovanni in un’intervista.

Purtroppo, in questo caso uno dei desideri nel cesto delle cose da fare insieme al figlio è andato in fumo e chi ha assistito alla vicenda non ha mostrato un po’ di sostegno nei confronti di questa famiglia.

Unimamme, questa storia ci ricorda quella di una mamma che è stata costretta a scendere da un volo perché il figlio piangeva troppo.

Voi cosa ne pensate di quanto accaduto a George e ai suoi? Voi cosa avreste fatto?

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta