“Aiutatemi a condividere la storia di mio figlio malato”: l’appello di un papà

Un papà ha condiviso una foto con suo figlio diventata virale per un motivo molto commovente.

Unimamme, oggi vogliamo condividere con voi la storia di un padre e di suo figlio che non si sono arresi davanti a una brutta diagnosi.

Un papà racconta la storia di suo figlio con una malattia rara

Selby, è un papà come tanti che ha deciso di condividere la sua storia su Instagram.

Potete per favore ripostare, taggare un amico, inviare una e-mail, condividere questa storia su tutti i social media in modo da poter combattere la battaglia e portare consapevolezza sulle anomalie strutturali al cuore.

Il mio sig. #rubacuore e #squadrachace  sta tirando in dentro lo stomaco, cercando di mostrare i suoi addominali come il suo papà, ma tutto quello che potete vedere sono le sue piccole costole.

Ho tagliato e incollato una delle sue sonde gastriche di alimentazione su di me per mostrare sostegno e diffondere consapevolezza.

Mio figlio è nato con un difetto congenito al cuore chiamato Tetralogia di Fallot e usa un tubo per compensare il fatto che sia sottopeso dal momento che non può nutrirsi oralmente fin da quando è nato.

Ma finché respirerò sosterrò sempre mio figlio, lui non dovrà mai combattere da solo”.

Allegato a questo messaggio vi è anche un’immagine del padre, Selby insieme al figlio Chase, entrambi in posa.  Il piccolo, che ha solo 3 anni, mostra una lunga cicatrice sul petto per aver subito un’operazione e un tubo per il nutrimento mentre il papà ne sfoggia un altro per solidarietà.

Selby ha dichiarato che si tratta di una fotografia risalente a un anno prima, ho scattato la stessa foto ogni anno da quando mio figlio aveva 6 mesi, l’anno scorso mi ha chiesto: perché ho una sonda gastrica? Io gli ho spiegato che è causato dal fatto che lui sia tanto forte, perché lui è Superman, perché lui è Super Chance.

Gli ho detto che è più forte di papà e lui ha detto: “ma tu sei Super papà. Io ho detto che andava bene e ho messo anch’io una sonda gastrica su di me”.

Questo bimbo tanto coraggioso ha la tetralogia di Fallon, un difetto congenito al cuore dovuto alla combinazione di 4 difetti alla nascita. Si tratta, come avrete intuito, di una malattia rara che riguarda 5 bambini su 10 mila nati.

Chance ha bisogno di una sonda per assumere le calorie necessarie, perché a volte ingerire cibo oralmente risulta difficile.

tetralogia di Fallot

Quando il piccolo è stato dimesso dall’ospedale pesava poco più di 2 kg. e i dottori erano preoccupati del fatto che non avesse mai provato a succhiare il latte dalla bottiglia.

“Quando attendi un bambino non ti aspetti il peggio, ti interroghi sul sesso, sui vestiti che comprerai, quel genere di cose eccitanti. Non ti interroghi sul ” e se” come: e se mio figlio avesse un problema di salute?”.

Suo papà però vuole incoraggiarlo “Lui non è a conoscenza della sua malattia, perché io non lo tratto come se ne avesse una, gli dico che può fare tutto quello che fanno gli altri. Sport, ginnastica, qualunque cosa, gli dico di non dire mai che non può”.

Il piccino è appassionato di atletica e di recente ha corso un quarto di miglio sul tapis roulant.

“Entra nei vari ambienti ed è sempre al centro dell’attenzione per le sue maniere. Le persone gravitano verso di lui, perché lui è presente”.

Quando Selby ha condiviso l’immagine su Miracles & Messes, un account di Instagram dove vengono raccolte foto e storie che possono ispirare, non si aspettava certo che questa diventasse virale.

L’immagine ha ricevuto, fino adesso, 119 mila Like e più di 1400 commenti.

“Sono molto felice ed eccitato, voglio dare alle persone speranza e sollievo, quando stava accadendo tutto questo con Chase sono andato online e mi ha aiutato vedere che altri genitori avevano attraversato la stessa cosa e che stavano bene, i loro figli erano cresciuti e si erano sposati a 21, 22 anni. Quindi, se sto aiutando anche solo una persona al giorno, sto facendo il mio lavoro” ha dichiarato a Today.

Unimamme, cosa ne pensate del modo in cui questo papà sta sostenendo il suo bambino?

Vi lasciamo con la storia di una bambina affetta da una malattia rara, che ha superato però tutti i pronostici.

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta