“E’ mia figlia”: un papà riconosce la foto di una ragazza senza tetto di Roma

Una ragazza che somigliava alla scomparsa Madeleine McCann e che vagabonda per Roma è stata riconosciuta dal padre.

3aa1a88700000578-3958402-image-a-21_1479830748863

Unimamme, oggi vogliamo parlarvi di un fatto di cronaca che ci ha molto colpite: la storia di un travagliato ricongiungimento tra padre e figlia.

Un papà scopre che la figlia scomparsa da mesi è diventata una senza-tetto

Qualche giorno fa è circolata l’immagine di una giovane donna dai capelli biondi che parla inglese e vive come senza tetto nelle strade di Roma.

Dal momento che la sua identità era avvolta nel mistero le forze dell’ordine hanno controllato nel database delle persone scomparse. Si era quindi arrivati a ipotizzare che la donna potesse essere addirittura Madeleine McCann, la piccina di origini inglese che era scomparsa durante una vacanza in Portogallo nel 2007.

A quel punto però, come riportato sul Daily Mail, un papà ha riconosciuto sua figlia nel volto della sconosciuta.

“Mia figlia era scomparsa da 6 mesi, doveva andare in Italia per studiare quella lingua” ha dichiarato l’uomo “speravo che avrebbe fatto ciò che doveva fare, ora voglio solo che torni a casa”.

3aa1a86e00000578-3958402-the_blonde_girl_who_is_thought_to_be_in_her_late_teens_was_spott-m-6_1479798223194

La giovane, che si chiama Embla Jauhojärv, è di origine svedesi ed è affetta dalla Sindrome di Asperger. Questo potrebbe aver contribuito a determinare l’isolamento della ragazza, durato tanto a lungo.

Embla, figlia di genitori separati, ha vissuto col padre fino alla partenza per l’Italia.

3aa1a88c00000578-3958402-image-a-25_1479838351522

Quando non ha dato più notizie il padre si è molto preoccupato e ha contattato le autorità svedesi. La polizia però gli ha risposto che non potevano fare nulla dal momento che la ragazza era maggiorenne.

“Spero che la polizia italiana la rintracci e la porti da uno psicologo poi potremo tornare in Svezia e lì Embla potrà ricevere tutte le cure necessarie”.

3aa81fb000000578-3958402-mailonline_can_reveal_the_mystery_woman_found_in_rome_is_21_year-a-20_1479837705803

La giovane non aveva addosso documenti di riconoscimento e alla polizia italiana aveva detto di essere inglese e di avere 20 anni.

“Ci ha detto di chiamarsi Maria e di avere 20 anni. La data di nascita che ci ha dato indicava però che aveva 21 anni. Alla fine l’abbiamo lasciata andare perché non aveva fatto nulla“.

1205b06e00000514-3958402-image-m-4_1479798215246

“Si è speculato sul fatto che potesse essere Madeleine, ma lei adesso avrebbe 13 anni e questa donna era molto più grande. Quando le abbiamo chiesto perché era qui ci ha detto che aveva lasciato i genitori in Inghilterra senza fornirci una spiegazione”.

Un testimone ha riferito che la ragazza si aggira intorno a Piazza della Torretta e che spesso dorme sugli scalini del palazzo dell’Ordine dei giornalisti.

3aa241b000000578-3958402-image-a-2_1479830240237

L’uomo ha anche cercato di avvicinarla per aiutarla in qualche modo, ma ha riferito che Embla, di cui lui non conosceva la vera identità, era molto timida.

Il suo caso ha suscitato parecchio clamore e, in poco tempo, l’immagine del suo volto è diventata virale.

Non so nemmeno se sia americana, l’ho vista nelle strade di Roma, dorme all’aperto e credo abbia qualche problema mentale. Non sembra che abbia fatto quella vita prima, perché non accetta soldi. Credo sia una studentessa straniera perché non parla italiano” ha scritto la persona che ha scattato le immagini.

Unimamme, noi speriamo che padre e figlia si ritrovino presto e che la ragazza possa ricevere tutto l’aiuto di cui ha bisogno. Segue un video che potrebbe aver contribuito al ritrovamento della figlia da parte del padre.

Noi vi lasciamo con un approfondimento sulla Sindrome di Asperger.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta