Una bambina che secondo i medici aveva solo 2 giorni di vita ora compie 3 anni

Angela Morales secondo i medici aveva pochissime speranze, ma ora sta per compiere 3 anni.

Unimamme, oggi ci raccontiamo una storia davvero commovente che dimostra come nella vita non bisogna mai perdere la speranza.

Una bambina molto speciale compie 3 anni

Mamma Sonia e  papà Rony Morales si apprestano a festeggiare il terzo compleanno della loro piccola: Angela.

Si tratta di un vero e proprio piccolo miracolo perché Angela è nata affetta da anencefalia e, alla nascita i medici avevano detto che non sarebbe vissuta più di 2 giorni.

 

Invece ora la piccola è pronta a spegnere 3 candeline.

“Siamo grati per ogni cosa. Ogni momento che trascorriamo con lei è straordinario. All’inizio ho dovuto affrontare molti cambiamenti, dai dottori alla diagnosi. Penso che in questo momento Dio ci abbia circondati con persone che si preoccupano di lei e ne vedono la bellezza. La trattano con dignità e rispetto.”

Sonia e Rony, che oltre ad Angela hanno anche un’altra figlia di 7 anni: Elizabeth, sono in attesa di un altro piccino: un maschietto che dovrebbe arrivare il prossimo luglio.

Entrambi sono molto eccitati all’idea di un altro piccolino.

“Io ero sconvolta, ma sono molto grata che Angela ed Elizabeth abbiano un fratellino” ha dichiarato mamma Sonia su 10Turn to 10.

“Sono felice per il fatto che avremo un bambino, prepareremo una bella torta per Angela”.

Sonia era incinta di 16 settimane quando i dottori le hanno comunicato che Angela soffriva di anencefalia.

Dopo qualche mese dalla nascita i medici hanno praticato un’operazione chirurgica alla testa della bimba, lavorando per 3 ore.

“Anencefalia significa non avere il cervello, Angela ha il cervello sopra lo stelo del cervello. Non è vera anencefalia. Lei è nata con una protuberanza del cervello, che è una cosa diversa, è complicato”.

A Sonia è stata poi diagnosticata l’iperemesi gravidica, una condizione che comporta forte nausea e vomito e porta a disidratazione e perdita di peso.

“Ti senti come se stessi morendo di fame ma non puoi mangiare. Se annusi il cibo ti senti male, è come avere le nausee mattutine 24 ore. Può essere pericolosa senza controllo medico”.

Ora Sonia si sente in forze per accogliere un altro bimbo. Nel frattempo Angela ha cominciato ad usare Switch Adapted Toys, dei giochi destinati a bambini con disabilità.

Noi sfidiamo Sonia e le diciamo: premi il bottone, comporta tempo e pazienza, ma alla fine ci riesce. Anche se ha una grave disabilità al cervello ci riesce. Risponde alle nostre voci. Per lei è una grande conquista”.

“Vediamo molti miglioramenti in lei e continuiamo a imparare tanto.”

“Angela sta veramente bene intorno ai bambini, la vedo guardarli con adorazione e ridere, interagisce a suo modo. Non può interagire con loro, ma è felice”.

“Angela è il regalo più prezioso che potessimo ricevere. Ha uno straordinario gruppo di dottori che vedono bellezza in lei e credono che, grazie alle cure, i bambini possano migliorare, fare cose straordinarie. A tutti i genitori di bambini con bisogni particolari come Angela, non arrendetevi. A tutti coloro che hanno ricevuto una dolorosa diagnosi non abbandonate la speranza”.

Unimamme, voi cosa ne pensate di questa commovente storia?

Noi vi lasciamo con il primo compleanno di Angela.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta