Una bambina prematura e con problemi di salute cerca una famiglia che la ami

Grace è una bimba prematura nata alla 25° settimane che ora ha bisogno di una famiglia.

prematuraGrace è una bambina che, fin dall’inizio, si è rivelata una vera combattente ma che ora ha bisogno di qualcuno che si prenda cura di lei.

Nata prematura alla 25° settimana la bambina è stata abbandonata dalla madre che aveva sofferto di pre eclampsia e che non poteva occuparsi di lei a causa di gravi ferite al cervello riportate durante un incidente.

La sua situazione era così grave che i medici disperavano di poterla salvare, ma Grace è riuscita a sopravvivere nonostante una paralisi cerebrale e una malattia ai polmoni.

La famiglia affidataria che si prende cura di lei tra poco andrà in pensione e non potrà più prendersi cura della piccina. Per questo è stato lanciato un appello speciale per trovarle una casa, sperando di riuscirci prima di Natale.

Jill, la sua mamma affidataria, ha raccontato al Mail: “quando abbiamo saputo dei bisogni speciali di Grace ci siamo chiesti se saremmo stati in grado di occuparci di lei. Ma quando l’abbiamo vista sotto la maschera di ossigeno abbiamo capito che volevamo aiutala. Così è diventata la nostra bambina speciale”.

Oltre alla paralisi cerebrale Grace soffre di infezioni al petto, ha anche problemi a mangiare, si ammala spesso e ha bisogno di essere monitorata durante la notte.

I mesi invernali sono i più pericolosi per lei perché le temperature fredde la rendono incline ad ammalarsi, come capitato di recente. Grace è piccola di statura, tanto da indossare abiti per bambini di 18 mesi nonostante abbia 4 anni e le sue mani sono piccole come quelli di bimbi più piccini di lei.

Jill e Paul, i suoi genitori affidatari ritengono però che Grace sarebbe un dono per qualsiasi famiglia.

“Incontrandola non diresti mai che è malata, è una bambina piena di energia e felice, gestisce tutto senza problemi”.

Secondo i medici Grace non avrebbe mai camminato e invece balla dappertutto. “Lei è incredibilmente adorabile e incline al gioco”.

Alla piccola piace esplorare e si muove liberamente grazie a delle calzature speciali. Il padre affidatario Paul spiega ridendo che Grace scala persino il davanzale senza cadere e raduna le sue pantofole dalla scarpiera quando torna dal lavoro.

Non vi chiederà niente, dovrete assicurarvi che abbia ciò di cui ha bisogno perché Grace non parla molto bene”.

Grace si limita a indicare ciò che le serve. “Lei è una bambina adorabile, è davvero poco impegnativa chiunque sarebbe fortunato ad adottarla”.

La piccina è in stato di adozione dalla nascita ma fino adesso non c’è stato nessun progresso.

Jill, che ha 5 figli naturali spiega può esserci l’impressione che Grace sia una bambina impegnativa a causa delle sue condizioni di salute. Ma lei è una bimba molto tranquilla. Ha solo bisogno di un genitore che stia a casa con lei per via dei suoi problemi di salute, è una bambina brillante e molto intelligente”.

Ora Grace ha 4 anni ed ha appena cominciato ad andare alla scuola materna. “A tutti piacerebbe avere dei figli perfetti, Grace dovrà affrontare delle sfide in futuro, ma lei è perfetta a modo suo. Lei è una combattente, ha sconfitto i pronostici dei medici, la sua determinazione ha fatto sì che ora sia qui viva e felice”.

Unimamme, sono tante le storie che vi abbiamo raccontato di piccini prematuri come il tenero Trevor, noi speriamo che qualcuno accolga Grace.

Voi avete storie simili da condividere?

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta