“Questa bambola è come me”: una bimba di 2 anni dà una lezione a una cassiera

Una bambina di 2 anni fornisce una risposta fenomenale alla cassiera di un negozio che diventa virale.

razzismo

I bambini possono insegnarci davvero tanto, di questo siamo sempre state convinte, la storia di cui vogliamo parlarvi oggi lo dimostra completamente.

Bambini e razzismo: una bellissima risposta

La piccola Sofia è una simpatica bambina di soli 2 anni che desiderava una bambola come regalo per aver imparato ad usare correttamente il vasino.

“Nick e io abbiamo spiegato a nostra figlia Sofia che, dopo aver usato bene il vasino per un intero mese, poteva scegliere il regalo che le piaceva di più.  Lei, ovviamente, ha scelto una bambola nuova.

La sua ossessione è reale. Mentre pagavamo il cassiere ha chiesto a Sofia se stesse per andare a una festa di compleanno. Le abbiano dato entrambe uno sguardo vuoto.

Poi ha puntato sulla bambola e ha chiesto se l’avesse scelta per un’amica. Sofia ha continuato a fissarla con sguardo assente e ho fatto sapere alla cassiera che si trattava di un regalo per aver imparato a usare il vasino.

La donna mi ha dato uno sguardo enigmatico, si è voltata verso Sofia e ha chiesto: “sei sicura che questa sia la bambola che vuoi, tesoro?”.

Sofia ha finalmente ritrovato la sua voce e ha esclamato: “sì, grazie. “.

La cassiera ha risposto: “ma non ti somiglia. Abbiamo moltissime altre bambole che ti somigliano.”.

Io mi sono subito arrabbiata, ma prima che potessi dire qualcosa Sofia ha risposto con un “si, lo è, è un dottore e lo sono anch’io. Vedi i suoi bei capelli? Vedi il suo stetoscopio?”.

Per fortuna la cassiera ha deciso di lasciar perdere e ha risposto: “si è carina”.

Questa esperienza mi ha confermato che non nasciamo con l’idea che il colore importi. La pelle è di diversi colori come i capelli e gli occhi, ogni sfumatura è bellissima.”

Il messaggio della mamma di Sofia, Brandi, è diventato virale sui social network, ottenendo 650 mila Like e più di 233 mila condivisioni fino a questo momento.

La piccola Sofia ha dato una risposta esemplare che demolisce qualunque pretesto razzista. La sua mamma dovrebbe essere fiera di avere una figlia così.

Unimamme cosa ne pensate?

Troppo spesso, per quieto vivere o peggio, per indifferenza, lasciamo correre determinate situazioni in cui invece dovremmo prendere posizione.

Cosa avreste fatto nella stessa situazione?

Vi lasciamo con un bel filmato che dimostra che i bimbi non conoscono il razzismo.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta