Per un bambino malato di cancro in migliaia “anticipano” il Natale di 2 mesi

Un bambino di 7 anni ha festeggiato il Natale in anticipo grazie a un annuncio su Facebook.

Il piccolo Evan è un bambino di 7 anni che ha visto realizzarsi un vero “piccolo miracolo”: festeggiare il Natale con 2 mesi di anticipo.

persone cartello

Questo bambino è affetto da una forma di cancro incurabile e, sebbene fino adesso abbia combattuto coraggiosamente contro la sua terribile malattia, ormai non c’è più niente che i medici possano fare per aiutarlo a stare meglio, secondo loro infatti Evan non supererà la fine dell’anno.

Bambino malato di cancro: per lui il Natale arriva prima!

Come per tutti i bambini della sua età però il Natale è il momento più atteso dell’anno e così la famiglia ha deciso di fargli un ultimo, indimenticabile regalo, chiedendo aiuto via Facebook.

Più di 7 mila persone hanno invaso la città di St. George, in Canada, per partecipare a una splendida parata ancora più grande di quella organizzata da Macy a New York per il Giorno del Ringraziamento.

“Ricevere così tanto amore e sostegno e vedere tutto questo diventare realtà significa tantissimo…sono senza parole” ha commentato la mamma di Evan Nicole Wellwoodt.

In centinaia hanno sfilato lungo le strade coi cappelli da Babbo Natale circondati da 240 decorazioni volanti per ricreare l’atmosfera natalizia in tutto e per tutto.

Molte celebrità e attori come Ashton Kutcher hanno inviato auguri e felicitazioni da tutto il mondo rendendo ancora più unico questo avvenimento. “Spero che il tuo Natale sia stato straordinario” ha scritto Kutcher.

Congratulazioni sono piovute sulla pagina Facebook dell’evento dallo Sri Lanka, dalla Grecia, la partecipazione è stata così numerosa che Evan ha creduto davvero che fosse arrivato il Natale.

“Credeva davvero fosse Natale” ha raccontato la mamma che ha poi fotografato il figlio che riposava dopo l’intensa giornata “lui è sbalordito”.

bimbo festeggiaLa famiglia di Evan ha voluto la sfilata non solo per il loro bambino, ma anche per tutti i piccoli che purtroppo hanno perso la loro battaglia contro il cancro.

“Questo è anche per le migliaia di bambini che lasciano le loro famiglie prima di Natale, la realtà delle famiglie che vedono i loro figli lottare o peggio e che devono dire addio ai loro bambini, è stata rappresentata oggi”.

“Il Natale di Evan si è evoluto in qualcosa che non pensavamo possibile, siamo grati a tutti, avete contribuito tutti a creare una marea di amore che non sarà mai dimenticato” hanno scritto su Facebook.

Unimamme, questa storia ricorda quella di Ethan un bambino, anche lui affetto da un cancro, che ha festeggiato Halloween e Natale prima del tempo grazie ai suoi concittadini.

Voi vi siete commosse leggendo di Evan e della generosità di persone sconosciute?

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta