Mamma e neonato salvati da un’operazione chirurgica alla 38esima settimana

Mentre era incinta una mamma ha scoperto di essere in pericolo di vita.

Unimamme, oggi vi raccontiamo una storia che vi aiuterà ad avere maggior consapevolezza durante la gravidanza.

Una mamma si sente male e scopre una cosa incredibile

Malisa è una mamma che, alla 38° settimana di gravidanza, si sentiva spesso a disagio, in modo particolare quando la temperatura arrivava a 37 gradi.

Un giorno ha avvertito un dolore al petto, come se qualcuno ci si fosse seduto sopra e quindi si è recata subito in ospedale.

“Secondo me molte persone che sono incinte non raccontano tutti i sintomi, io ero spaventata dal fatto di non riuscire a respirare“.

I medici le hanno assicurato che la bambina stava bene, ma lei sentiva un brusio al petto. In ospedale l’hanno idratata e le hanno consigliato di vedere un cardiologo.

“Non mi sentivo rassicurata. Avevo difficoltà a respirare, per tre giorni non sono riuscita a rimanere distesa o dormire su un lato”.

Quando è stata visitata dal cardiologo l’uomo è rimasto colpito, le donne incinte sviluppano un mormorio, ma non così forte.

Un esame successivo ha mostrato che Malisa aveva una dissezione dell’aorta.

La dissezione dell’aorta si verifica quando l’arteria principale del corpo umano originata nel cuore subisce uno strappo e il sangue passa attraverso il tessuto causando la separazione dell’aorta.

Questo può portare a un eneurisma aortico che, nella maggior parte dei casi, conduce alla morte. La donna è stata trasportata d’urgenza in ospedale, mentre il marito, un soldato che si trovava in Corea del Sud, veniva svegliato.

Il 50% delle persone con una dissezione dell’aorta muoiono istantaneamente.

“La cosa impressionante è che lei ha vissuto abbastanza a lungo per avere una diagnosi. Lei è stata davvero fortunata” ha dichiarato il dottor Richard Shemin.

“Sentivo il cuore battermi in gola” ha raccontato la donna. Mentre il marito prendeva il primo aereo disponibile per tornare in America Malisa dava alla luce il suo bambino con un parto cesareo d’urgenza.

Quando Malisa ha domandato ai medici si avrebbero aspettato suo marito loro si sono tirati indietro. “Mi hanno fissata e questo ha risposto alla domanda”.

L’ostetrica ha avuto solo un minuto per tirar fuori il bambino prima che l’anestesia avesse effetti su di lui.

Questo è un caso davvero raro, siamo state fortunati che il bimbo stesse bene” ha dichiarato la dottoressa.

Dopo la nascita di Connor è iniziata la lunga operazione a Malisa, che è durata 6 ore.  Il dottor Shemin ha rimpiazzato la valvola aortica con una meccanica. Quando è arrivato il marito di Malisa la donna di stava già riprendendo.

“Lui è corso attraverso tutta la stanza e mi ha dato un bacio. Non appena possibile ci hanno portato nella nursery”.

Lì hanno incontrato il piccolo Connor che pesava quasi 3 kg.

Malisa dovrà rimanere in ospedale per 45 giorni, ma sia lei che suo marito desiderano che le altre persone imparino da quanto accaduto a loro.

Ascoltate il vostro corpo. Dovete essere sicuri di prendervi cura di voi stessi”ha dichiarato su Today.

Unimamme voi cosa ne pensate di questa storia?

Noi vi lasciamo con la storia di una mamma che ha scoperto di avere un cancro al seno in gravidanza.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta