Mamma partorisce nel bagno di un negozio: non sapeva di essere incinta (FOTO)

Una mamma di una bambina di 10 mesi che non sapeva di essere incinta ha partorito in un negozio di alimentari.

Unimamme, oggi vogliamo raccontarvi l’incredibile storia di una mamma e dell’incredibile nascita del suo bambino.

Una nascita inaspettata nel bagno di un negozio di alimentari

Ashleigh Miller-Cross è una mamma che si era recata a fare la spesa per la sua famiglia, ma non avrebbe mai immaginato quale sorpresa la attendeva al negozio.

Questa mamma di origine canadese aveva appena partorito 10 mesi prima e di certo non si aspettava di essere rimasta nuovamente incinta.

“Io non ne avevo assolutamente idea, pensavo di non aver perso peso perché avevo avuto mia figlia Mia solo 10 mesi prima. Non ho preso nessun chilo in più. Ero della stessa taglia e non ho avuto nessuna voglia”.

Mentre Asleigh camminava nei corridoi ha cominciato a sentire un forte dolore, uno degli impiegati l’ha condotta in bagno. “Ho aperto la porta e Asleigh era lì e la bambina era quasi uscita” ha dichiarato Malcolm Comeau, l’assistente manager del negozio.

Lei mi ha gridato: sto avendo un bambino. Io ho automaticamente preso in mano un telefono e ho chiamato il 911″.

L’impiegato è corso a chiamare un medico, che era presente nella struttura. “Mentre lo conducevo lì la bambina è nata. Stava bene. Stava respirando, è stato come se un altro istinto avesse preso il sopravvento. Non pensi a nient’altro. A come cercare aiuto e fare ciò che potevo”.

Dal momento che la piccolo Ezra è venuto alla luce, così inaspettatamente in un negozio di alimentari, il piccolo è stato onorato con un servizio fotografico da protagonista nel negozio.

A realizzarlo è stata Jennifer di Branches Photography che ha commentato così: “ero molto eccitata di incontrare la piccola Ezra. Ha sorpreso la mamma arrivando in modo inatteso in un bagno del negozio”.

A Ezra è stata anche donata una scorta di pannolini per un anno intero.

La mamma del piccolo ha avuto parole di ringraziamento per tutti coloro che l’hanno aiutata in quella situazione: “voglio ringraziare tutti coloro che mi hanno dato sostegno, tutti coloro che ci hanno dato delle cose. Vorrei ringraziare Malcom Comeau, l’assistente manager che mi ha aiutato subito nel bagno. Lei era  lì con me. Come tutti. Lo staff all’IKW e i paramedici che mi hanno aiutata”, come si legge su Love What Matters.

Il post dedicato ad Asleigh e al suo bambino ha ricevuto 16 mill Like ed è stato condiviso 856 volte.

Il padre, intervistato Cbc, ha spiegato che la placenta era posizionata in modo tale che la mamma non poteva sentire il bambino muoversi. E ha aggiunto: “Dopo che avete avuto il primo figlio, andate dal dottore e fate le analisi“.

Unimamme, voi cosa ne pensate di questa storia finita bene?

Vi lasciamo con la storia di una ragazza che non sapeva di essere incinta e che ha partorito in casa.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta