Mamma “colpisce” la figlia malata per educare le persone ma viene insultata

Una mamma è finita sotto accusa per aver pubblicato un video della figlia malata.

I social network sono purtroppo i luoghi dove più spesso le persone giudicano frettolosamente ciò che vedono o leggono ed esprimono lapidari giudizi. E’ ciò che è accaduto a una mamma che aveva deciso di condividere un video della figlia purtroppo malata

Mamma sotto accusa per un video sulla figlia malata

Questa mamma, Sam Carrier, di Birmingham, ha condiviso sulla pagina Facebook dedicata a sua figlia un video, con la seguente descrizione:

“Fisioterapia della mattina.

Comprendo che questo sia scioccante se non sapete il perché. Ma fidatevi di me non è scioccante per voi più di quanto lo sia stati per noi mamme /papà a cui è è stato detto quando i nostri figli avevano 2 settimane e mezzo e che dovevamo farlo ai nostri bambini per prevenire danni ai polmoni. Il motivo di questo video è quello di dare un piccolo esempio di cosa è la fisioterapia per un bambino con la fibrosi cistica. Il trattamento dura 25 minuti e si fa 3 volte al giorno. Non fa male a lei ci hanno insegnato come farlo correttamente affinché non lo faccia. Generalmente lei si addormenta. O rimane lì sorridendomi. Li fa sentire meglio. E’ come quando abbiamo una tosse fastidiosa e riusciamo finalmente a smuoverla dal nostro petto, quanto ci sentiamo meglio. Ciò è quello che facciamo a loro.

Per favore sentitevi liberi di condividerlo per aumentare la consapevolezza.”


Questa mamma stata protagonista di un durissimo attacco per aver postato questo filmato perché colpisce il petto della figlia di pochi mesi.

Qualcuno ha subito scambiato queste immagini per una “violenza” perpetrata nei confronti della bimba, ma la realtà è molto diversa.

Come accennato, ci sono state reazioni molto forti al filmato pubblicato sulla sua pagina Facebook: Daisy Evans Journey.

La donna è stata chiamata persino “una picchiatrice di bambini”.

Per fortuna non tutti si sono lasciati trasportare dalla rabbia, qualcuno ha capito ha capito cosa stesse facendo la mamma e perché.

Come riporta il Mirror, centinaia di altre persone hanno espresso la loro solidarietà nei confronti di questa mamma.

Un utente di Facebook ha scritto “questo è il motivo per cui ha postato questo video, per educare tutti gli idioti che fanno in fretta a giudicare e sono guerrieri da tastiera prima di leggere e ascoltare”.

Un altro ha commentato: “ben fatto per aver aumentato la consapevolezza. Mio marito è morto a 47 anni a causa di questa terribile malattia. Sono le cure che l’hanno fatto andare avanti e una vita piena per così tanto tempo. Auguro una bellissima vita a tua figlia”.

E ancora: “Stai facendo un fantastico lavoro, io devo fare la stessa cosa alla mia bimba con la fibrosi cistica ma solo due volte al giorno e lei sta andando molto bene a 14 mesi, fa spesso controlli in ospedale ma è in buona mani con la mamma e il papà a casa, continua a fare questo bel lavoro”.

La mamma di Daisy ha raccontato come ha scoperto della malattia della figlia “in ottobre un’infermiera di Birmingham ha bussato alla nostra porta con i risultati del test del sangue del tallone di mia figlia. Daisy era positiva a due componenti della fibrosi cistica, uno più comune e l’altro più raro”.

“Tutto il mio mondo è crollato, è stato uno dei giorni più brutti della mia vita”.

Ora Sam e suo marito vogliono raccogliere fondi per trovare una cura a questa malattia.

Nel filmato in questione la mamma della bimba sta attivando il “ciclo delle tecniche di respiro“: si tratta di una sequenza di respiro rilassato seguita da profondi esercizi di respirazione.

Unimamme voi cosa ne pensate di quanto accaduto a questa mamma?

A voi è mai capitato di aver mal giudicato qualcosa che avevate visto su internet?

Noi vi lasciamo con la storia di un bimbo “diverso” che è stato deriso sul web diventando addirittura un meme.

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta