Mamma partorisce in acqua da sola: “il mio corpo sa come partorire” (FOTO)

Angel Mickelle è una mamma che ha scelto di partorire i suoi figli alle proprie condizioni, ossia senza alcun tipo di assistenza. Coraggiosa o folle?

mamma e figlioOgni donna può scegliere come partorire e Angel Mickelle, per la nascita del suo secondo figlio, ha deciso di farlo senza l’aiuto di nessuno a parte suo marito, un’amica e una fotografa, Ginger Horsburgh di Hearthside Birth Photography.

Parto in acqua: l’esperienza di una mamma

“Avevo fiducia in me stessa e in mio marito più di qualunque altra persona con una formazione specializzata. Ho fiducia nel fatto che le donne partoriscono naturalmente dall’alba dei tempi e che il mio corpo sa istintivamente come partorire” ha scritto la donna al blog Baby center.

 

Volevo poter essere in grado di tenere in braccio il mio bambino e allattarlo senza intromissioni” ha specificato la donna. A far sorgere in lei questo desiderio è la convinzione che il parto influenzi la vita di un bambino.

Mentre attendevano il loro primo figlio, Paulo, lei e il marito si sono informati su tutto ciò che riguardava il parto naturale.

Ho visto un documentario intitolato: “Il parto come lo conosciamo” e sono stata ispirata ad avere un parto in acqua. “Avevo fiducia nel poter partorire senza assistenza sebbene nessun altro pensava che ce l’avrei fatta a parte mio marito. Quando è arrivato il momento abbiamo trovato un’ostetrica che ha acconsentito a venire da noi solo in caso avessimo bisogno di qualcosa e ci siamo anche pre registrati nell’ospedale più vicino”.

Così è nato il primo bimbo, ma quando Paulo aveva 5 mesi Angel ha scoperto di essere nuovamente incinta. “Sono rimasta sorpresa perché allattavo al seno. Dopo aver avuto un primo parto non assistita ho capito che potevo averne un altro”.

Questa volta però ha scelto un parto in acqua.

Seguono le foto, semplicemente fantastiche!

donna partorisce in acqua

“Ho scelto così perché la ritengo la forma più naturale di transizione dall’essere nel grembo all’essere fuori dal grembo materno“.

 

“Leo è nato avvolto nel cordone ombelicale. Tyson l’ha slegato”.

parto in acqua

 

neonato

 

 

nascita

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“Devo ammettere che la prima volta che ho sentito parlare di parto non assistito ho pensato di non potercela fare” ha detto Angel. La donna però ha anche sottolineato che sono centinaia e centinaia di anni che le donne partoriscono da sole.

bebè

bambino

Firma: Maria Sole Bosaia

1 di 2

Notizie Correlate

Commenta