Una mamma si batte per il diritto di allattare al seno in aereo

Twitter diviene campo di battaglia tra una mamma americana e la Delta Airlines. Indovinate chi ha vinto?

bimba in aereoTorniamo a parlare di allattamento al seno in pubblico. Mentre sul web spopola la poesia di Holly McNish, la neomamma Lindsay Jaynes combatteva la sua battaglia nei cieli a suon di cinguettii.

In procinto di doversi imbarcare per un volo di sei ore con la sua bambina di 10 settimane, questa giovane mamma americana ha saggiamente deciso di informarsi circa l’atteggiamento della compagnia aerea su cui avrebbe viaggiato, la Delta Airlines, nei riguardi dell’allattamento al seno.

Usando il social network Twitter, la donna ha fatto presente che sua figlia non voleva saperne né del latte in bottiglia, né di una coperta.

La Delta Airlines ha risposto che in questo caso Lindsay non avrebbe potuto sfamare la sua bambina.

La mamma allora ha ricordato che la piccola necessitava di mangiare ogni due ore, come ogni bebè di quell’età.

Il suggerimento della compagnia aerea è stato quello di tirarsi il latte e metterlo in un biberon.

A questo punto Lindsay, sostenuta anche da un nutrito gruppo di followers che seguivano la discussione, ha chiesto espressamente se la Delta fosse contraria all’allattamento in pubblico, se ciò fosse scritto nella policy.

La Delta Airlines, dopo essere stata letteralmente bombardata dai tweets di chi aveva seguito tutta la saga, ha deciso di fare retromarcia, dichiarando che sempre in un tweet che le madri con figli al seno erano i benvenuti a bordo e chiedendo scusa per le informazioni sbagliate date precedentemente.

C’è da chiedersi se si sia trattato di una mossa strategica per evitare una causa legale oppure una cattiva pubblicità.

Di sicuro un’agenzia che dichiara guerra alle mamme non ci fa una bella figura, né in cielo, né in terra.

In ogni caso rimane il principio secondo cui una mamma non dovrebbe assolutamente vergognarsi di allattare in pubblico.

E voi unimamme cosa ne pensate?

Appoggiate le rivendicazioni di Lindsay? Vi è mai capitato di vivere una situazione simile?

Parlatene con noi se ne avete voglia!

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta