Una ragazza muore ogni 20 minuti a causa di una gravidanza precoce

Un recente report riporta dati preoccupanti riguardo le gravidanze delle adolescenti.

adolescenti incinte

Unimamme, oggi vogliamo parlarvi di ragazze madri e dei rischi che corrono a causa della loro precoce gravidanza.

Adolescenti incinte: ecco cosa dicono le organizzazioni

Una adolescente muore ogni 20 minuti, nel mondo, a seguito di una gravidanza o del parto, secondo una ricerca di Save the Children che mostra come la gravidanza sia il killer numero uno delle ragazze tra i 15 e i 19 anni.

Quasi 30 mila ragazze adolescenti muoiono ogni anno per le complicazioni sorte durante la gravidanza e il parto.

Le complicazioni riguardanti il parto sono:

  • sanguinamento
  • avvelenamento del sangue
  • travaglio ostacolato
  • complicazioni insorte a seguito di aborti non sicuri

e sono le principali cause di morte per le adolescenti.

I bambini nati da madri adolescenti sono anche ad alto rischio di mortalità infantile, di più dei bimbi nati da mamme più anziane, con un tasso di mortalità del 30% più alto rispetto a mamme che avevano almeno vent’anni.

Con questi dati Save the Children fa pressione affinché le ragazze ricevano contraccettivi e cure mediche per prevenire il peggioramento del problema e migliorare la disponibilità di contraccettivi nel mondo.

Molte ragazze dei paesi più poveri, come la Nigeria, la Repubblica Democratica del Congo, il Malawi e la Tanzania sono escluse dalla disponibilità di contraccettivi.

“È inaccettabile che così tante adolescenti muoiano semplicemente perché non hanno accesso a contraccettivi come il profilattico o la pillola o a causa di miti e barriere culturali”  dichiara Kirsty McNeill di Save the Children.

Bisogna fare di più. Le ragazze devono avere un maggiore accesso ai contraccettivi e questi dovrebbero essere gratuiti. Dobbiamo assicurarci che i miti sulla pianificazione famigliare vengano dissipati in modo che le ragazze siano più sicure nel determinare cosa accade al loro corpo”.

La Gates Foundation stima che a 214 milioni di donne e ragazze in tutto il mondo sia negato l’accesso sia negato l’accesso a contraccettivi gratuiti. Nel Regno Unito i tassi di gravidanze di adolescenti sono bassi, essendosi dimezzati nel corso degli ultimi 8 anni.

Le cause sono:

  • aumento dell’educazione sessuale
  • accesso ai contraccettivi (inclusa la pillola del giorno dopo)
  • aumento dello stigma verso le giovani mamme
  • aumento delle aspettativa delle giovani donne nel continuare l’istruzione e nel trovare un lavoro

Unimamme, voi cosa ne pensate di questi dati riportati sull’Indipendent?

Noi vi lasciamo con una adolescente che ha partorito una bambina da record.

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta