“Pace sulla terra”: la foto di auguri per Natale di una famiglia scatena il web

Voleva essere una semplice foto ironica di auguri natalizia ma è stata vista come a favore della violenza sulle donne.

Parliamo spesso di violenza sulle donne, di rispetto e della necessità di educare i giovani a quel rispetto per la donna che spesso nella società attuale manca.

Nella storia che vi raccontiamo oggi, il tema della violenza sulle donne viene toccato, ed è legato ad una foto. Quella scattata da Hannah Hawkes, una famosa fotografa della Louisiana, voleva essere un modo simpatico per sottolineare quanto le donne chiacchierino, senza distinzione di età, ma l’effetto che ha sortito è stato di tutt’altro genere. La fotografa, infatti, è stata violentemente criticata nonché tacciata di essere sessista tanto da sentirsi obbligata a rimuovere la foto dalla sua pagina facebook.

foto criticata Una foto di auguri per Natale indigna il Web

Nella foto tanto criticata è ritratta una famiglia composta da cinque persone, la mamma e le due figlie femmine hanno le mani legate con le luci di Natale e un vistoso nastro adesivo verde copre le loro bocche. La foto è stata fatta per il Natale, a detta della fotografa, e per augurare a tutti la “Pace sulla Terra”, così come scritto sulla lavagnetta tenuta in mano dal papà, il tutto in modo ironico.

La fotografa ha postato tale foto sulla sua pagina Facebook con la speranza di raccogliere consensi e qualche risatina ma, invece, ha ricevuto un sacco di critiche molte delle quali anche offensive. Vedere le tre imbavagliate e legate ha destato fastidio e disgusto in chi le ha viste, poiché gli stessi hanno visto in quella immagine perpetrarsi violenza sulle donne e sottomissione delle stesse.

La fotografa si è sentita in obbligo di rispondere alle tante accuse ricevute scrivendo:

«Dopo essere stata in silenzio, ora che il tutto è trasceso, vorrei parlare! Sono stata apostrofata in ogni modo e ho ricevuto alcuni commenti e messaggi molto odiosi e volgari. Vorrei dire che come donna non ho mai promosso la violenza sulle donne! Non sostengo l’abuso o la degradazione delle donne. La mia foto è stata scattata dietro richiesta della famiglia e non aveva lo scopo di promuovere l’abuso. Questa foto è stata scattata con ironia ed aveva l’intento di essere una simpatica foto di Natale. Conosco personalmente questa famiglia, li conosco da molti anni. Essi non commettono abusi di nessun genere sui loro figli. Inoltre, vorrei aggiungere che nessuno è stato ferito durante la ‘messa in opera’! Tutti hanno trascorso un Buon Natale e che Dio benedica loro e voi!»

Successivamente la fotografa ha chiesto ai suoi fan di condividere foto di Natale divertenti, e la risposta non si è fatta attendere: diverse infatti le foto, anche datate anteriormente, che rappresentavano membri della famiglia “zittiti”.

foto virale di natale

Ruth M. Glenn, direttore esecutivo della Coalizione Nazionale contro la violenza domestica, ha risposto, poi, alla fotografa scrivendo:

«Purtroppo viviamo in una cultura che perpetra ancora violenza contro le donne come dimostra questa foto. Ciò che è altrettanto inquietante è vedere il bambino dietro essere fiero di aver legato le mani alle sorelle e alla mamma e di averle imbavagliate. È ovvio, è già influenzato. Siamo contenti che la foto sia stata rimossa e che le persone abbiano risposto con tanta veemenza contro la stessa foto, e anche se il fotografo ha affermato che la foto è stata scattata per scherzo, non c’è proprio niente da ridere. La violenza contro le donne è, spesso, perpetrata dall’apatia e dall’ignoranza, così come esemplificato in questa foto. Questo ci dà uno sprone per cercare di cambiare il modo in cui le donne vengono considerate»

Sicuramente l’intento della fotografa e della famiglia ritratta nella foto era ironico ma ha suscitato tanto clamore e questo, probabilmente, perché ogni anno tante donne subiscono violenze di vario genere, basta pensare che soltanto nel 2014 ben oltre 2000 sono le donne e le bambine scomparse delle quali non si sa più niente.

E voi unimamme cosa ne pensate della foto ‘incriminata’? Ha destato in voi ironia o disgusto? Non è possibile fare ironia su un tema così delicato? Vi sembra esagerata l’opinione del direttore? Se vi va condividete con coi i vostri pensieri.

Firma: Francesca Nicoletti

Notizie Correlate

Commenta