Vita da donna: le tappe più importanti dai 15 agli 82 anni

Ecco le tappe più importanti nella vita di una donna: primo bacio, divorzio e ancora il primo rapporto sessuale e l’approccio alla chirurgia plastica

donna, tappe importanti

La vita di una donna è costellata di momenti unici che resteranno per sempre impressi nella sua mente. Ma quali sono le tappe più importanti? Una recente ricerca ha individuato gli anni in cui una donna, in media, raggiunge la felicità o comunque vive degli step importanti nella vita.

Vita da donna, ecco le tappe più importanti

Tante donne hanno risposto ad alcune domande spuntando le caselle più importanti della loro vita, come il primo bacio, il sentirsi realizzata, l’acquisto di una casa, la nascita di un figlio e via dicendo. Ecco quali sono

12 anni – Arriva il ciclo
L’età media in cui una ragazza diventa donna è 12 anni e sette mesi. Anche se è vero che ogni bimba diventerà donna più o meno all’età in cui la mamma lo è diventato a sua volta presso l’Università di Londra alcuni studiosi hanno scoperto che i geni giocano un ruolo dominante nella comparsa delle mestruazioni, insieme a fattori fisici e ambientali.

14 anni – Età della ribellione
Gli ormoni impazziscono e inizia l’età dell’adolescenza che si contraddistingue per le intemperanze verso tutto e tutti, ci si comincia a truccare e, ahinoi, anche a bere.

16 anni – Primo bacio
L’età media del primo bacio è 15 anni e, in media, un anno dopo, quindi verso i 16 anni, ci si avvicina al sesso e per le ragazze è un momento importante perché si perde la verginità. Per i ragazzi, invece, l’età media del primo rapporto sessuale è 17 anni.

18 anni – Consapevolezza del sesso
Ormai si è adulte e si gode appieno l’intimità con il proprio partner senza timori e ansie.

20 anni – Alla ricerca del partner stabile
Si è più consapevoli di quello che si desidera, primo tra tutti un amore più solido. Si cerca un fidanzato più o meno realizzato in previsione di un matrimonio soddisfacente.

22 anni – Nuovi gusti alimentari
Ci si avvicina a sapori più forti come le acciughe o il peperoncino. Si ha voglia di avvicinarsi e scoprire nuovi gusti .

25 anni – Confronto con le altre donne
Questo è il momento più basso per quanto riguarda l’autostima. Ci si vede brutte e grosse. Anche la vita sessuale ne risente perché ci si paragona alle altre donne.

27 anni – Arriva l’amore vero
Dopo una medi di quattro storie d’amore arriva quella per tutta la vita, o così si crede. Solo una donna su tre riesce a vivere la sua vita con quello che è stato il suo primo amore.

28 anni – Voglia di tradimento
Nonostante l’amore vada a gonfie vele nelle donne scatta la voglia di tradimento, di scoprire il vietato. È questa, infatti, l’età più probabile in cui si vive un tradimento.

29 – Acquisto di una casa
È questa l’età in cui si ha voglia di andare a vivere con il proprio partner in un piccolo appartamento tutto per loro. Ci sarà tempo per cercare, eventualmente, una casa più grande dove far nascere i figli.

30 anni – Desiderio di famiglia
È l’età media in cui una donna decide di metter su famiglia, nasce il desiderio di un figlio da coccolare e amare.

32 anni – Taglio capelli perfetto
Finalmente si è contente del taglio di capelli. Dopo anni e anni di tagli per nulla soddisfacenti si arriva al taglio di capelli ideale.

34 anni – Si diventa mamma
Anche se l’età media in cui arriva il primo figlio è 30 anni questa è l’età migliore in cui diventare mamma poiché si è più responsabili e più solidi finanziariamente.

35 anni – Lo stress ha la meglio
Destreggiarsi tra famiglia e lavoro non è per nulla facile e le donne si sentono più stressate. Se una donna a quest’età non è ancora riuscita a diventare mamma in modo naturale è l’età giusta per provare con l’inseminazione artificiale prima che sia troppo tardi.

38 anni – Pausa dal lavoro
È l’età in cui ci si sente più o meno stabili economicamente e si ha voglia di fare una pausa dal lavoro e partire in viaggio per conoscere il mondo.

39 anni – Consapevolezza della disparità di trattamento
Ci si rende conto che anche se più istruite e capaci di un collega maschio che svolge le stesse mansioni lo stipendio percepito non sarà mai uguale. Un uomo, infatti, a parità di mansione e di ore lavorate percepisce in media un 20% in più in busta paga.

40 anni – Divorzio in arrivo
È vero che la vita comincia a 40 anni ma è vero anche che questa è l’età in cui una donna decide di divorziare. Per l’uomo, invece, l’età media del divorzio è di 43 anni.

47 anni – Addio bikini
Basta, la maggior parte delle donne a 47 anni decide di non avere più il fisico ideale per indossare il bikini, non sarebbero in grado di reggere il confronto con le donne più giovani.

50 anni – Benvenuta libertà
Ci si sente libere di fare qualsiasi cosa poiché economicamente stabili ma è anche l’età in cui si soffre per l’arrivo dei capelli bianchi.

51 anni – Amara rassegnazione
Le donne credono di diventare invisibili agli occhi degli uomini e di non essere più meritevoli di attenzioni maschili.

52 anni – Evviva la chirurgia plastica
È giunto il momento di sistemare quelle piccole imperfezioni che ci rendono insicure. Questa l’età in cui le donne iniziano a farsi lifting e ritocchi.

55 anni – Wonder woman
A quest’età la donna sente di doversi prendere cura delle persone a lei care, parenti e amici, più giovani o più anziane.

58 anni – Trovare del tempo libero
Le donne iniziano a tirare le somme e a scoprire che la loro vita è stata sempre una corsa contro il tempo. Comprendono la necessità di avere del tempo libero da dedicarsi e godersi la vita.

60 anni – Bentornato Sesso
Dopo un periodo di latitanza dal sesso si ritorna a praticarlo con maggiore frequenza. Il 37% delle donne di 60 anni fa l’amore una volta a settimana e il 16% anche più volte a settimana. il tutto in modo più sereno poiché non si corre il rischio di gravidanze indesiderate.

63 anni – Finalmente in pensione
Finalmente l’amata pensione, il periodo in cui il tempo è interamente a sua disposizione. Nessun capo o collega a cui rendere conto.

65 anni – Nuovo amore
Le donne separata o rimaste vedove a quest’età prendono in considerazione l’idea di ricominciare una nuova storia d’amore, mentre quelle felicemente accoppiate (ben 12 donne su 100) desiderano vivere nuove avventure con nuovi partner. Ritorna l’idea del tradimento.

82 anni – Aspettativa di vita
Le donne in salute vivono, in media, fino a 82,9 anni, ben quattro anni in più degli uomini. Finalmente un primato femminile.

E voi unimamme cosa ne pensate? C’è, secondo voi, qualche altra tappa da aggiungere?

 

(Fonte: dailymail.co.uk)

Firma: Francesca Nicoletti

Notizie Correlate

Commenta