Volontari contro l’abbandono scolastico e in aiuto alle famiglie cercasi

A Milano si cercano nuovi volontari per aiutare le persone a non abbandonare la scuola e a gestire meglio le proprie finanze.

 

A volte capita che si voglia fare del bene e che non si sappia come fare. Un modo davvero straordinario è ovviamente quello del volontariato: dedicare il proprio tempo agli altri non è soltanto una straordinaria manifestazione di altruismo, ma è anche un modo per impiegare il proprio tempo facendo del bene persino a chi non si conosce.

Io quando ero più giovane ho fatto parte del gruppo di sostegno per i donatori di sangue e ogni tanto andavo anche nelle scuole per sensibilizzare i ragazzi a diventare donatori non appena diventati maggiorenni. Oggi vi vogliamo segnalare due importanti iniziative che stanno partendo a Milano e per le quali si cercano appunto volontari.

Volontari cercasi: come fare del bene agli altri 

La prima iniziativa è quella del Comune di Milano che cerca dei volontari per organizzare un corso di formazione su nozioni base di ragioneria e budget. Una volta concluso il percorso, i volontari saranno messi a disposizione della cittadinanza – per il momento si assisterà un piccolo numero di 300 cittadini – per imparare a pianificare i bilanci famigliari, in modo che a causa di imprevisti non ci siano situazioni che possano mettere a rischio il tenore di vita.  Un’ottima idea per insegnare a capire come gestire il bilancio famigliare per chi non s’intende di numeri.

La seconda iniziativa è invece legata all‘Associazione Portofranco che da anni si adopera nell’aiuto dei compiti, in modo da evitare la dispersione scolastica (circa il 15% degli studenti infatti non termina le scuole superiori). Prima di diventare volontario, ogni persona deve indicare una o due materie nelle quali può offrire aiuto.  Ogni lezione, che dura un’ora, si svolge frontalmente, per aiutare le specifiche esigenze di ogni studente.

Per chi volesse saperne di più il Centro ha sede a Milano in viale Papiniano 58 ed è aperto dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 18.30.

Ai volontari è richiesta la disponibilità di un giorno alla settimana, dalle 15.00 alle 18.00. Non è necessario essere insegnanti, ma avere profonda passione.

Per informazioni sulla Onlus: numero tel. 02/ 4547.1168 (persona di riferimento: Margherita Camorani). E-mail: info@portofranco.org. Sito Internet: www.portofranco.org.

E voi unimamme, che ne pensate?

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta