Il funerale di Francesca Romana, la bambina ritrovata nel Tevere – VIDEO

neonata morta tevere funerale
Facebook Salvamamme

Funerale per la neonata morta nel Tevere, ora sepolta nel cimitero Laurentino di Roma.

Giovedì 8 agosto è stato dato l’ultimo addio alla piccola neonata ritrovata nel Tevere da un pescatore lo scorso 6 luglio. La bambina presentava un ematoma dietro la testa e l’autopsia ha accertato che è stata soffocata e poi gettata nel fiume. Tuttora è in corso l’indagine per omicidio.

“Un figlio di nessuno è il figlio di tutti”: il funerale della neonata morta nel Tevere, Francesca Romana

L’associazione Salvamamme ha fortemente voluto, assieme al Vicariato, che la bambina venisse riconosciuta e seppellita. “Adottiamo quell’angelo” aveva detto Grazia Passeri, la presidente dell’associazione Salvamamme, che ricordiamo si occupa da anni delle mamme di Roma in difficoltà.

La sindaca di Roma Virginia Raggi ha infatti firmato l’atto di nascita e ha presenziato alla cerimonia tenutasi presso la parrocchia San Raffaele Arcangelo al Trullo alle 19 dell’8 agosto. Tantissime le mamme e i bambini hanno partecipato alla commovente cerimonia, assieme al pescatore che l’ha trovata, al sommozzatore che l’ha recuperata e a delegazioni delle forze dell’ordine e delle Acli.

A celebrare il vicario di Roma Gianrico Ruzza.

LEGGI ANCHE —> Neonata gettata nel Tevere: colpita alla testa prima di finire nel fiume

Stavo mettendo le reti sotto riva, ho visto una cosa galleggiare, sembrava un bambolotto. Poi mi sono avvicinato e ho visto che era una bambina: aveva il cordone ombelicale a penzoloni. L’ho legata a riva e ho chiamato i vigili del fuoco” così Cesare Bergamini, il pescatore di 79 anni, ha raccontato il ritrovamento della piccola all’Adn Kronos.

Non siamo qui per giudicare…Ricordare sempre che esiste la possibilità di partorire in anonimato…consente di salvare una mamma e salvare un bambino… Perché questa piccola bimba non sia morta invano” ha detto la sindaca Raggi.

Ricordare Francesca Romana in questo modo per noi era molto importante. Questo è l’abbraccio di Roma a questa piccola, che in tanti avrebbero voluto amare” ha detto invece Grazia Passeri, riporta Romatoday.

Un bimbo di nessuno è un bimbo di tutti” è la frase dell’associazione che racchiude l’affetto dimostrato a questa neonata ora seppellita nell’area dedicata ai bambini del cimitero Laurentino.

E voi unimamme che ne pensate di questa storia?