Richiamo formaggio stagionato per Escherichia Coli | Marca e Lotto | FOTO

Il Ministero della Salute ha pubblicato il richiamo per un lotto di un formaggio stagionato per rischio microbiologico. Il marchio ed il lotto contaminato.

Richiamo formaggio stagionato
Richiamo formaggio stagionato – Universomamma.it

Anche oggi un altro richiamo da parte del Ministero della Salute per un prodotto alimentare che è stato messo in commercio, ma deve essere tolto dal mercato e non consumato se lo si ha a casa. I richiami sono necessari per tutelare la salute del consumatore. In diversi casi è l’azienda stessa che si accorge di un problema del loro prodotto e comunica ai vari enti le informazioni per poter richiamare il lotto. I richiami sono di vario tipo: microbiologico, chimico o per la presenza di corpi estranei che provengono dalle linee di produzione.

LEGGI ANCHE — > RICHIAMO VONGOLE PER RISCHIO MICROBIOLOGICO: L’ALLERTA DEL RASFF

Richiamo formaggio stagionato: marca e lotto da controllare

Il richiamo del Ministero riguarda un lotto di un formaggio pecorino a latte crudo semi stagionato prodotto da un’azienda in provincia di Pistoia. Il motivo è dato da una contaminazione microbiologica dell’alimento.

I dati del prodotto incriminato:

  • Denominazione di vendita: Divino
  • Marchio del prodotto:  Fratelli Carai
  • Nome o ragione sociale dell’OSA: Azienda Agricola di Carai Giuseppe & C. s.s.a.
  • Lotto di produzione: 080520
  • Marchio di identificazione dello stabilimento/del produttore: CE IT 09 501
  • Nome del produttore: Azienda Agricola di Carai Giuseppe & C. s.s.a.
  • Sede dello stabilimento: poderi Rimini 37, Volterra (Pi) Località Montemiccioli
  • Data di scadenza o termine minimo di conservazione: 26/09/2020
  • Descrizione peso/volume di vendita: forme da 1.5 Kg

    Richiamo formaggio stagionato
    Richiamo formaggio stagionato – Universomamma.it

LEGGI ANCHE —> NUOVO RICHIAMO DI SALAME PER RISCHIO MICROBIOLOGICO | MARCA E LOTTO | FOTO

Richiamo formaggio stagionato
Richiamo formaggio – Universomamma.it

 

Il problema riguarda la possibile presenza di E. Coli STEC in 25 gr (non rilevati sierogruppi 0157, 0111, 026, 0103, 0145, 0104: H4), come si legge dalla nota.

Il consiglio, come in tutti i casi, è quello di non consumare il prodotto e di riportarlo al punto vendita per richiedere il rimborso o la sostituzione del prodotto.

LEGGI ANCHE —> RICHIAMO URGENTE: ZUPPA PER RISCHIO MICROBIOLOGICO | MARCHI E LOTTI | FOTO

Voi unimamme eravate a conoscenza di questo nuovo richiamo? Avete mai consumato questo formaggio?

Per restare sempre aggiornato su richiami, notizie e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram o su GoogleNews.

Richiamo formaggio stagionato
Richiamo formaggio stagionato – Universomamma.it