150 anni fa nasceva Maria Montessori, illuminata e rivoluzionaria

Nasceva 150 anni fa, il 31 Agosto 1870, Maria Montessori, la dottoressa e filosofa illuminata che ha cambiato la storia della pedagogia.

150 anni maria montessori
immagine da adobestock

Laureata in medicina, professoressa universitaria e filosofa, con il suo “metodo” ancora oggi utilizzato e riconosciuto, ha rivoluzionato il modo di insegnare e di educare i bambini

150 anni fa nasceva Maria Montessori, la dottoressa che ci ha spiegato i bambini

maria montessori 150 anni
immagine da adobestock

Maria Montessori nasce a Chiaravalle (AN) il 31 Agosto del 1870.

Dopo la sua laurea in medicina e la specializzazione nel campo della psichiatria, si dedica principalmente ai bambini e soprattutto a quelli con carenze e deficit.

LEGGI ANCHE: IL METODO MONTESSORI HA ANTICIPATO LE SCOPERTE DELLA NEUROSCIENZA NEI BAMBINI

Dalle sue illuminate osservazioni è stato creato poi il suo metodo educativo, che ha cambiato profondamente l’idea della pedagogia dei suoi tempi ed è tuttora riconosciuto come brillante e rivoluzionario.

maria montessori

Nel 1907 fonda la “Casa dei Bambini”, ovvero la prima scuola dell’infanzia dove venne applicato il suo metodo. In una epoca storica in cui l’educazione era concepita come obbligo, autoritarismo, punizioni corporali ed esclusione dei più svantaggiati, Maria Montessori insegna ad andare oltre il mero insegnamento di concetti scientifici e letterari, a mettere al centro dell’insegnamento il bambino, a sviluppare le sue potenzialità lasciandogli la libertà di agire in autonomia e di apprendere attraverso le risorse che gli sono state date.

In questa sua ottica l’insegnante è uno strumento attraverso il quale il bambino apprende e deve a sua volta avere l’umiltà di apprendere dal bambino e di assecondare le sue capacità, ponendogli delle regole solo quando necessario perché il bambino è in grado di autodisciplinarsi se viene lasciato libero di apprendere attraverso la sua creatività e libero dalle regole imposte dagli adulti.

Ecco perché tutto deve essere alla sua portata: dalla scuola all’ambiente domestico, il bambino deve poter accedere in autonomia alle risorse per sviluppare la sua personale creatività e rendersi autonomo.

LEGGI ANCHE: IL METODO MONTESSORI: IL PENSIERO, LA PEDAGOGIA E GLI OBIETTIVI

Questa visione illuminata fu accolta con non poco clamore ai primi del Novecento, in quanto metteva in discussione tutto ciò che fino a quel momento era stata la pedagogia e il concetto di educazione, ma anche i ruoli sociali e la distinzione fra bambino e maestro.

Attraverso i suoi scritti e la sua opera, le scuole da lei fondate in tutto il mondo, moltissimi alunni ebbero l’opportunità di sviluppare al meglio le loro potenzialità e di uscire fuori da schemi rigidi e obsoleti che mortificavano la creatività e l’intelletto.

Durante il Fascismo andò via dall’Italia per l’incompatibilità delle sue idee con il regime, viaggiò molto e diffuse la sua opera e le sue idee nel mondo. Morì nel 1952, lasciando un bagaglio culturale enorme ai posteri, che ancora oggi portano avanti il suo metodo di insegnamento in tantissime scuole in tutto il mondo.

Il presidente Mattarella ha voluto celebrare i 150 anni dalla nascita della Montessori con una sua dichiarazione, nella quale ha elogiato questa grande donna e le sue idee, sottolineando l’importanza e l’attualità del suo messaggio nel momento storico che stiamo vivendo. “La comunità della scuola è risorsa decisiva per il futuro della comunità nazionale, proprio in quanto veicolo insostituibile di socialità per i bambini e i ragazzi: ne comprendiamo ancor più l’importanza dopo le chiusure imposte dalla pandemia. Esempi come quello di Maria Montessori esortano ad affrontare efficacemente le responsabilità di questo momento difficile“, ha dichiarato il Presidente, come riportato sul sito di Rainews

LEGGI ANCHE: 19 CONSIGLI DI MARIA MONTESSORI PER ESSERE UN BRAVO GENITORE

Dunque questo anniversario della sua nascita vuole celebrare una delle grandi e brillanti menti femminili italiane, che hanno cambiato con il loro operato non solo la storia, ma anche tantissime vite di bambini e adolescenti. Con il suo progressismo e le sue idee illuminate ha dato anche una spinta al femminismo, facendosi spazio in un mondo professionale prevalentemente maschile e lasciandovi un segno indelebile.

150 anni nascita montessori
immagine da adobestock

Voi unimamme cosa ne pensate di questa grande personalità del secolo scorso?

Per restare sempre aggiornato su notizie, richiami e tanto altro continua a seguirci su GoogleNews.