Home Mamma & Co. Accade nel mondo 58 mila test di gravidanza falsi positivi: ritirati dal mercato

58 mila test di gravidanza falsi positivi: ritirati dal mercato

CONDIVIDI

test di gravidanzaSono stati ritirati dal mercato dei test di gravidanza perché segnalavano un falso positivo. 

Di solito le istruzioni dei test di gravidanza dicono che non possono esistere dei falsi positivi, mentre possono esserci quelli negativi, quando magari si esegue il test troppo presto. Sono stati ritirati dal mercato oltre 58mila test di gravidanza fai da te, perché difettosi.

E’ accaduto in Grand Bretagna; a richiamarli è stato il  produttore cinese Guangzhou Wondfo Biotech:i test danno infatti notizia di positivià anche se la donna non è incinta. Si tratta di un allarme che si estende anche agli Stati Uniti, mentre la  Medicines and Healthcare products Regulatory Agency (Mrha), agenzia inglese del farmaco, invita a controllare il numero del lotto della scatola acquistata.

Dalla Cina rassicurano che i prodotti difettosi sono pochi – se vogliamo definire “pochi” 58mila – ma l’agenzia britannica del farmaco ha deciso di ritirare tutto il lotto.
Come dicevamo intanto l’allarme si è esteso anche negli Stati Uniti, dove i funzionari sanitari statunitensi stanno consigliando di controllare il numero del lotto nella scatola per evitare i test difettosi.

La sicurezza dei pazienti è la nostra massima priorità”, ha detto Duncan McPherson, direttore clinico dei dispositivi medici presso l’Agenzia di regolamentazione dei prodotti farmaceutici e sanitari Usa, attraverso un comunicato stampa. “Incoraggiamo vivamente chiunque a segnalare eventuali problemi con questo prodotto”, ha aggiunto.

Non si tratta semplicemente di un prodotto: si tratta di sogni e speranze per tante donne che magari hanno aspettato un risultato positivo per tantissimo tempo. Non è uno scherzo – chi scrive lo sa bene – e non si può giocare così con le donne che vogliono diventare madri. Fino a ieri avevamo la certezza che un test di gravidanza positivo avrebbe significato l’inizio di una nuova vita, oggi non è così. L’unica maniera per sapere se si è veramente incinte è fare le beta.

E voi unimamme cosa ne pensate? Intanto vi lasciamo con il post che parla di ciclo mestruale e periodo fertile per cercare una gravidanza.   


Universomamma è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie seguici qui: Universomamma.it