biblioteca del gufo bimbo morto 2Morto Federico, il bambino che aveva contribuito a realizzare la Biblioteca del Gufo.

Unimamme, forse vi ricorderete di Federico, un bambino colpito da leucemia che, insieme alla sua mamma, aveva costruito la Biblioteca del Gufo, una casetta dove condividere e scambiare gratuitamente i libri.

Sua mamma, Elena Barbieri, l’aveva chiamata così perché aperta giorno e notte. Federico aveva dipinto la prima casetta, mentre si trovava bloccato in casa a causa della malattia.

Purtroppo, questo intraprendente bambino non ce l’ha fatta ed è morto, a soli 11 anni.

Ad annunciare la morte del figlio è stata la mamma: “Federico ha lottato come un leone, fino alla fine. Ci ha lasciati stasera. Il guerriero ha deposto le sue armi ed ora si gode il giusto riposo”.

Mamma Elena non ha scelto a caso le parole con cui salutare il figlio, erano anni infatti che il ragazzino combatteva questa malattia.

La leucemia si era presentata nel 2013, ma Federico e la sua famiglia l’avevano combattuta, a quel periodo risale l’istituzione della Biblioteca del gufo.

“Federico si è sempre divertito molto” aveva commentato la mamma in una vecchia intervista.

biblioteca del gufo bimbo morto

Purtroppo la malattia è tornata un anno fa ed è stata fatale.

“Sono la testimonianza di che cosa vuol dire amore in una famiglia. Loro sono stati esemplari per la vicinanza che hanno garantito a Federico e Federico lo è stato per come ha lottato. E lo ha fatto per metà della sua vita. Sono un esempio virtuoso di cosa significa tenersi legati l’ uno all’ altro. Hanno fatto davvero l’ impossibile per il loro bambino. Hanno dimostrato cosa significa la parola amore. Sembra una banalità, una frase di rito, ma loro lo hanno concretizzato nei fatti. Si sono impegnati in modo inverosimile e Federico è stato davvero un guerriero. E ora è un angelo” ha dichiarato il sindaco di Formigine Maria Costi.

biblioteca del gufo bimbo morto 4

La mamma, su Facebook, ha voluto indirizzare un messaggio al suo bambino.

Nel silenzio della casa ora riaffiorano i ricordi di questi giorni. Il dolore grande che proviamo è in parte attenuato dalle meravigliose dimostrazioni d’affetto da parte di tantissime persone.... quindi uso questo post per ringraziarvi personalmente per il calore che ci avete dimostrato. 
Ci rende orgogliosi sapere che Federico è entrato nel cuore di tante persone. E siamo certi che lì rimarrà a lungo.
Un abbraccio grande a tutti
Elena, Luca e Annalisa
 “

Unimamme, cosa ne pensate di questa storia il cui triste epilogo è stato annunciato su Facebook?