Ragazzi minorenni pubblicano su Instagram foto hard

Una nuova moda sta spopolando tra i ragazzi, quella di pubblicare foto hard sui propri profili social.

Fonte: Instagram

Una ragazza di Pomezia, Sofia, ha 16 anni e ha rilasciato questa testimonianza: “ho 16 anni, qualche mese fa ho cominciato a vedere i video su Youtube di questi ragazzi che hanno un sacco di follower. Si fanno pubblicità mettendo certe foto e video su Instagram. Sono un sacco famosi, se vai a Roma li conoscono tutti. Allora mi sono detta, lo faccio pure io. D’altra parte è per il mio futuro, perché magari ci guadagno anche”.

Diventare famosi a ogni costo

fonte Instagram

Questa ragazzina vanta già più di 7 mila followers su Instagram avendo 6 post in cui mette la lingue sulle labbra e mostra anche il seno.
“Mette foto hot a chi la segue ma è solo un gioco mica lo faccio davvero. Il bello è che la gente ci crede. Non sai quanti vecchi mi scrivono” ha dichiarato la ragazzina.

Scopo di tutta questa strategia è quello di diventare famosa.
«C’è gente che ci è diventata famosa, ora vende le felpe con il proprio nome. È bello uscire e ti chiedono possiamo fare una foto insieme.

“Ho perso un profilo da 4 mila ad agosto e ne ho riaperto un altro a settembre: in 4 mesi sono arrivata a 7.253 seguaci“. I genitori, naturalmente, non sanno niente. “Ho pensato che appena arrivo a 10 mila levo queste foto e ne metto altre decenti.
Un altro ragazzo di 15 anni, Simone, ha più di 8 mila seguaci su Instagram. Promette di lasciare il suo numero di telefono, ma non è vero.
Ma è un trucchetto per attirare gente. E poi che faccio di male? Pubblico le mie foto senza maglietta allo specchio. Lo faccio per far vedere i miei progressi in palestra, non c’è niente di hot”.

fonte Instagram

Alberto invece è un diciassettenne che mette gli addominali in bella vista. Insieme ad altri ragazzi ha creato il gruppo WhatsApp Instagram crew dove inseriscono foto e video da postare.
Avere gente che ti segue ti dà soddisfazione. Ma non è una cosa brutta: le ragazze mettono foto mezze nude ma è solo per attirare gente, mica fanno niente. Io vorrei entrare nel mondo della tv. Se scambi pubblicità cresci e se arrivi a più di 10 mila follower puoi fare video su Youtube e magari prendere il volo. A me per esempio aveva contattato un brand di magliette e la scorsa settimana mi ha chiamato un’agenzia. Ho 60 mila visite a settimana, oramai sono abbastanza famoso“.

Unimamme, voi cosa ne pensate di quanto emerge da questa inchiesta su Il Messaggero?

Secondo voi quali valori stiamo passando a questa generazione?

Noi vi lasciamo con un approfondimento sugli adolescenti e il sesso.