Le esperienze sensoriali dei bambini sono fondamentali per la vita

Un asilo davvero speciale dove i bambini possono sperimentare in libertà.

Unimamme, oggi vi parliamo di un bellissimo ambiente dedicato ai bambini.

I bambini hanno diritto alle esperienze sensoriali: l’asilo di Patagonia

Stiamo parlando di Patagonia, un asilo aziendale molto speciale dove i bambini fanno esperienze molto importanti per la loro crescita.

I professionisti che gestiscono questo asilo si assicurano che i piccoli facciano tutte le esperienze sensoriali così importanti per la loro età.

Usano le rappresentazioni interiori dei sensi immaginando le cose o riproducendo le narrazioni nella loro mente.

Sistemi sensoriali cruciali si sviluppano nella prima infanzia, il sistema vestibolare che presiede il movimento e la tensione gravitazionale, la propriocezione che raccoglie informazioni sul corpo nello spazio.

 

Presso Patagonia quindi si usa il mondo naturale per esplorare tutti i sensi.

Il mondo naturale è la miglior fonte di piacere sensoriale:

  • è pieno di suoni di uccelli,
  • di luce solare,
  • di erba spinosa
  • e fragole mature.

“Ogni luogo naturale contiene una riserva di informazioni, poi il potenziale di insesauribili informazioni”.

La psicologa Nancy Dess sottilinea invece la potenza del tocco umano: “senza contatto i piccoli dei primati muoiono, adulti con deficit da contatto diventano più aggressivi”.

I piccoli, che stanno sviluppando i loro sistemi tattili, rafforzano il cervello con ogni nuova esperienza.

L’odore è il senso umano più primario ed è fortemente connesso con memoria ed emozioni. Il cervello evolve da un paio di ghiandole olfattive, il naso è responsabile di gran parte del nostro senso del gusto, raccogliendo più di 10 mila sapori sulla lingua. Acclimatare i bambini a una vasta gamma gamma di odori potrebbe creare mangiatori avventurosi.

La bocca poi è uno dei primi organi che si formano. I bimbi molto piccoli mettono tutto in bocca per raccogliere informazioni. Il gusto continua ad essere un sapore forte ed motivo per i bambini. Il linguaggio dei sapori e della loro consistenza è vasto, acido, dolce, vivace, aspro, saporito, lischio, croccante, caldo, freddo, ecc… Merende a basa di frutta e verdura e un giardino accessibile ai bambini li aiutano a sviluppare un gusto sano e cibi fortemente aromatizzati.

Gli esseri umani inoltre non nascono con il senso della vista già sviluppato, i neonati non riescono a focalizzarsi, non controllato il movimento degli occhi, o usano i loro occhi insieme. Ai piccoli piacciono le intense esperienze visive. Deliziati e attaccati all’immaginario visuale a volte i piccoli sperimentano forti reazioni quando non possono avere il colore desiderato.

In questo asilo si propongono giochi per promuovere immaginazione e ragionamento astratto in modo che percepiscano spazio e taglia.

I piccoli sperimentano anche giochi con l’acqua, muovere le mani nell’acqua per saggiarne la resistenza contribuisce allo sviluppo della propriocezione. Inoltre la ripetizione fisica del gioco dell’acqua calma i bimbi. I bambini ad esempio aiutano gli insegnanti a creare il ghiaccio e osservano l’acqua trasformarsi da liquida in solido.

Gli educatori stimolano la propriocezione attraverso dei giochi, mentre i piccoli mordendo e masticando usano la propriocezione. Quando i bambini giocano raccolgono informazioni sulla lunghezza e la contrazione dei muscoli.

Imparare a posizionare il corpo è d’importanza vitale per navigare il mondo fisico con successo.

Il senso vestibolare utilizza invece l’orecchio interno per rilevare il movimento e la trazione gravitazionale, è il primo sistema sensoriale a svilupparsi completamente e coordina informazioni dagli altri sensi. Ricevere stimoli diretti al sistema vestibolare è fondamentale. Lanciare cose su e giù sfida il sistema vestibolare, dunque si incoraggiano giochi che consentano l’esercizio del sistema vestibolare come rotolare, girare, usare le travi, l’amaca, giochi con le palle, ecc…

La danza inoltre raffina l’arte di muovere il corpo nello spazio sviluppando il sistema della propriocezione.

La qualità dei programmi di musica insegna molte cose ai piccoli. Migliorano addirittura nella lettura, nel linguaggio e nelle qualità matematiche. Molti dei giochi a base di musica che vengono organizzati sono vivaci e rumorosi, altri richiedono tranquillità.

A volte i bimbi dipingono con le mani e persino con i piedi, usando tutte le superfici disponibili, persino il corpo.

Unimamme, voi cosa ne pensate del programma di Patagonia? Vi piacerebbe che tutti gli asili fossero così?

Noi vi lasciamo con un ulteriore approfondimento su questo tipo di nido.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta