Gioca alla mamma con la sorella più piccola ma il video viene criticato (FOTO)

Una bambina cerca di allattare la sorella più piccola, ma un gesto dolce tra bimbe non è stato ben recepito.

Una mamma, Kayley Munday, ha dato l’annuncio sul suo blog Munday Mornings di aver avuto la sua terza bimba, chiamata Reese Kristine. Sua sorella maggiore Quinny ha preso davvero seriamente questo compito e ha voluto provare a fare una cosa da mamma. Peccato che il suo gesto sia stato interpretato in maniera molto discutibile. Vediamo perché.

Una bambina fa finta di allattare la sorella più piccola: è polemica

Il video in cui Quinny cerca di “allattare” Reese era infatti stato postato su Instagram, ma a causa delle polemiche che ha suscitato è stato rimosso, come si legge su TheStir.

Prima di questo “incidente” questa mamma ha detto che la sua figlia più grande è una combattente con tutti i cambiamenti che si hanno quando nasce un nuovo bambino e che è molto curiosa riguardo all’allattamento. Ma visto che era un po’ gelosa delle attenzione che la mamma ha dato alla nuova bambina, Quinny voleva aiutarla da sola: “Mi ha urlato di toglierle la maglietta e che lei doveva dare alla bambina il latte“.E’ veramente intrigata dall’allattamento”. 

Ovviamente ci sono stati molti commenti negativi che hanno dichiarato come oltraggiosa l’idea di una bambina che imita sua madre mentre allatta. Eppure, sembra(va) che le oltre 33mila visualizzazioni amassero quel gesto così poetico di una sorella verso la nuova arrivata.

Tantissimi i commenti di apprezzamento: “O mio dio! E’ bellissima e divertente allo stesso tempo. La adoro!” ha commentato una follower. Un’altra ha scritto: “Le bambine piccole sono assolutamente le migliori. Amo quando vogliono essere mamme così presto, così innocenti e adorabili!“. 

Di seguito il video ripreso da una pagina Facebook:

C’è da dire che il video è particolarmente prezioso anche per il fatto che la sorellina piccola, Reese, è nata con problemi di salute ed è rimasta in ospedale dopo la nascita. Rientrata a casa aveva però bisogno dell’ossigeno per respirare.

Una storia davvero bella e toccante, che purtroppo, pare, non è stata capita fino in fondo. 

Se volete vedere altri video teneri di questa famiglia potete seguirli su Instagram o  andare sulla pagina Facebook di Kaley. 

E voi unimamme cosa ne pensate? E’ giusto che il video sia stato censurato da Instagram?

Intanto vi lasciamo con il post che parla di un parto censurato perché il bambino è nato “con la camicia”. 

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta