Home Mamma & Co. Accade nel mondo Bambina di 2 anni trova della droga in casa e la mangia

Bambina di 2 anni trova della droga in casa e la mangia

CONDIVIDI
bambina ha mangiato dell'hashish
Fonte: IStock

Una bimba di 18 mesi è stata ricoverata in un ospedale per sospetta intossicazione da hashish.

Bambina mangia hashish: cosa è accaduto

I bambini piccoli mettono in bocca tutto ciò che trovano ed è per questo e per l’incredibile negligenza dei genitori che la bimba protagonista di questa storia è finita nei guai.

Una bimba di 18 mesi, nel pomeriggio di qualche giorno fa, ha messo in bocca una barretta trovata dentro a uno scrigno in casa, senza sapere che questa fosse hashish.

In quel momento il padre era distratto al telefono e solo successivamente si è accorto che c’era qualcosa che non andava nella figlia. Il papà si è preoccupato vedendo la piccolina intorpidita e l’ha portata subito al pronto soccorso di Ravenna.

Le analisi hanno dimostrato che la bambina risultava positiva ai cannabioidi. Dopo 24 ore in terapia intensiva, come si legge su Il Mattino, la piccola è stata giudicata fuori pericolo.

Le successive indagini hanno condotto all’arresto del padre, finito in manette per il reato di possesso di droga ai fini di spaccio e lesioni personali come conseguenza di un altro reato.

Durante una perquisizione della polizia nella sua abitazione le forze dell’ordine hanno rinvenuto il panetto di hashish da 62 grammi e la parte della barretta mangiata dalla bambina.

Mentre per il padre è al vaglio un provvedimento restrittivo, la mamma della bimba è indagata a piede libero perché secondo gli inquirenti la donna sapeva della presenza della droga in casa.

Per fortuna per la piccola l’incidente non ha lasciato conseguenze.

Entrambi i genitori della bambina erano incensurati.

Unimamme, voi cosa ne pensate di questa vicenda?

Noi vi lasciamo con la storia di una piccola che ha rischiato la vista a causa di un incidente domestico.


Universomamma è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie seguici qui: Universomamma.it