Due maestre di origine cinese sono state arrestate per maltrattamenti sui bambini.

Unimamme, oggi dobbiamo parlarvi di un nuovo fatto di cronaca che riguarda i maltrattamenti sui bambini. Protagoniste sono due maestre di origine cinese che gestivano un doposcuola a Prato.

Le donne sono state arrestate con l’accusa di maltrattamenti e percosse nei confronti dei piccoli, tra 3 e 6 anni, che erano stati loro affidati. 

Maestre in arresto

Le insegnanti hanno 26 e 38 anni e ora si trovano agli arresti domiciliari. La terza insegnante ha ricevuto un avviso di garanzia.

Come spesso accade in questi casi le insegnanti sono state incastrate dalle telecamere.  Le forze dell’ordine le avevano nascoste nel doposcuola, una struttura situata presso il Macrolotto Uno, nella periferia sud della città.

Le maestre usavano bacchette per picchiare i bimbi e calci per terrorizzarli.

Nel dicembre del 2018 è arrivata una segnalazione. Un’insegnante che lavorava lì si sarebbe confidata con un genitore, raccontando gli abusi. Da lì è partita l’indagine.

Unimamme, cosa ne pensate di questa situazione di cui si parla su Ansa?

Noi vi lasciamo con gli abusi su alcuni bambini all’asilo.