Un bambino di 12 anni è morto per un’occlusione intestinale in un ospedale della provincia di Milano, la Procura indaga.

Bambino di 12 anni muore
Bambino di 12 anni muore dopo il ricovero, aperta un’indagine Universomamma.it

Unimamme, oggi vi dobbiamo raccontare la drammatica vicenda di un 12enne lombardo che è morto a causa di un’occlusione intestinale.

Un bambino è morto dopo essere stato ricoverato per occlusione intestinale

Francesco era un bambino di 12 anni che, lunedì scorso, il 30 dicembre, è morto presso l’Ospedale di Vissolo Predabissi dove era giunto, al pronto soccorso, il giorno prima. Il ragazzino, residente a Cervignano d’Adda, era stato accompagnato al Pronto soccorso dal padre. Il piccolo aveva una forte addominalgia con vomito ed era stato registrato come codice giallo. Era stato visitato e tenuto in osservazione. Stando a una prima ricostruzione P.C.F.R. era stato visitato da un pediatra e da un medico d’urgenza.

Nonostante il monitoraggio le sue condizioni sono precipitate, nel frattempo il ragazzino ha ricevuto 3 consulenze chirurgiche. Poi ha avuto diversi arresti cardiocircolatori che sono culminati con un decesso per insufficienza multiorgano alle 18.40 di lunedì scorso. In modo particolare le condizioni del bambino si sarebbero aggravate dopo un intervento chirurgico per un’occlusione intestinale. La famiglia del bimbo ha deciso di donare le sue cornee.

La Procura di Lodi ha aperto un’inchiesta con l’ipotesi di omicidio colposo a causa di ignoti. Il magistrato incaricato, invece, ha disposto l’autopsia per i prossimi giorni. Inoltre è stata avviata una commissione di verifica per analizzare tutte le varie procedure cliniche effettuate. L’ assessore al welfare Gallera ha commentato così la vicenda: “abbiamo incaricato l’Ats Città Metropolitana di Milano di istituire una commissione di verifica, con il compito di analizzare nel dettaglio tutte le procedure cliniche eseguite nei confronti del ragazzo dal suo arrivo in ospedale fino al drammatico decesso. Prendo atto positivamente della tempestività con la quale la Direzione strategica dell’Asst di Melegnano e della Martesana ha avviato un percorso di audit interno, i cui primi esiti sembrano evidenziare un drammatico susseguirsi di inattese e gravi complicanze seppur in un contesto di massima attenzione da parte del personale dell’ ospedale di Vizzolo Predabissi».

LEGGI ANCHE > BIMBO DI 2 ANNI RICOVERATO PER DENUTRIZIONE: I GENITORI SONO VEGANI

Secondo quanto riportato sul portale dell’Ospedale Bambin Gesù un’occlusione intestinale è una sindrome complessa che si caratterizza per l’arresto del transito delle feci e dei gas. Può essere di 2 tipi:

  • funzionale, per l’arresto della motilità intestinale
  • o meccanica, per l’ostacolo al transito intestinale.

Le forme di occlusione intestinale più presenti nei bambini sono quelle di natura meccanica. Nei bambini tra i 4 e 1 12 anni si ha il Volvolo intestinale su Diverticolo di Meckel. I sintomi di un’occlusione intestinale sono:

  • dolore addominale e andamento colico spesso violento
  • vomito biliare (color verde bottiglia)
  • aumento del meteorismo intestinale
  • arresto dell’emissione di gas e feci

Ci può essere, inoltre, un interessamento dello stato generale. Alcuni possono avere uno stato di shock, con polso piccolo e frequente. La visita medica evidenzia un addome disteso e globoso a causa della quantità di gas intestinale. A volte può esserci un dolore palpatorio. All’auscultazione si può apprezzare un aumento dei movimenti intestinali o un silenzio auscultatorio. Ogni dolore addominale accompagnato da vomito verde biliare richiede la consulenza con uno specialista.

Unimamme, voi conoscevate questa sindrome e i fatti accaduti e raccontati su Il Messaggero?

Per restare sempre aggiornato su richiami, notizie e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

Bambino di 12 anni muore
Bambino di 12 anni muore dopo il ricovero, aperta un’indagine Universomamma.it