Un bambino di 8 anni è precipitato dal balcone della camera dei genitori per 10 metri.

Una storia davvero surreale quella che è accaduta ad un bambino di Roma, in via Franco Sacchetti, nel quartiere Talenti. Una storia particolare, che poteva trasformarsi in una tragedia e che però ha ancora dei contorni poco chiari.
Il piccolo di 8 anni – secondo le prime ricostruzioni – è caduto dal secondo piano del palazzo dove vive con i genitori. Nonostante il volo di 10 metri, per fortuna non è in pericolo di vita, anche se si trova in ospedale in gravi condizioni.

I genitori stavano dormendo – l’episodio è infatti avvenuto in tarda serata, attorno alle 23 – e non si sono accorti di nulla fino a che non hanno sentito il tonfo. Chiamate le Forze dell’Ordine proprio da loro, il bambino è stato trovato sulla rampa che conduce ai garage condominiali.
Dovrebbe trattarsi di un incidente anche se nei prossimi giorni, dopo essere tornato a casa il bambino sarà sentito dagli inquirenti  – ovviamente con tutte le precauzioni del caso dovute alla giovane età – guidati dal pm Maria Rosaria Guglielmi.

Le domande rimangono comunque molteplici: perché il bambino è uscito sul balcone a quell’ora della sera? Che cosa stava cercando? Come mai i genitori non si sono accorti di niente? Come ha fatto a cadere?

E voi unimamme cosa ne pensate? Intanto vi lasciamo con il post che parla di un papà che fa cadere il figlio da un balcone per un “diabolico” scherzo.