Un bambino, sfuggito al controllo del genitore, è comparso sul monitor del controllo bagagli.

La sagoma di un bambino è comparsa sul monitor delle persone che stavano controllando i bagagli. Questo curioso “incidente” si è verificato presso la stazione ferroviaria di Xiaolan, presso la città di Zhongshan, in Cina.

Il filmato di sorveglianza ha mostrato un uomo che si avvicina ai controlli di sicurezza tenendo per mano il figlio piccolo, solo qualche secondo di distrazione per estrarre i biglietti e il bimbo vicino a lui si è spostato ed è salito sul nastro del trasporto bagagli.

L’uomo si è accorto che il figlio mancava all’appello e, dopo averlo cercato, ha chiesto aiuto al personale.

La sagoma del piccolo, nel frattempo, è apparsa scansionata sui monitor a raggi X, insieme ai bagagli.

I raggi X hanno conseguenze dannose per l’organismo. Le radiazioni ionizzanti infatti possono influenzare il processo di generazione delle cellule e, in casi estremi, provocare il cancro.

Unimamme, ai nostri bambini basta mezzo secondo per cacciarsi nei guai, cerchiano di essere sempre vigili.

Voi cosa ne pensate di quanto accaduto e raccontato su Tgcom 24?

Noi vi lasciamo con la storia di un bambino finito in lavatrice.