Home Servizi Utili Chiedi all'esperto Bassa statura nei bambini: 5 cose da sapere secondo gli esperti

Bassa statura nei bambini: 5 cose da sapere secondo gli esperti

CONDIVIDI
bassa statura nei bambini
Bassa statura nei bambini (iStock)

Alcuni bambini crescono meno di altri, all’origine potrebbero esserci delle malattie ma anche causa di natura non patologica. L’importante è che i genitori siano informati e che si rivolgano al pediatra in caso in cui la bassa statura dei figli non sia giustificata dalla costituzione familiare o il bambino sia molto più piccolo rispetto ai suoi coetanei.

Bassa statura nei bambini: come intervenire

La bassa statura riguarda circa il 3% dei bambini e richiede un tempestivo inquadramento diagnostico-terapeutico, afferma la Società italiana di pediatria. Intervenire per tempo è importante per evitare la bassa statura nell’età adulta e risparmiare un disagio sociale al bambino.

Mauro Bozzola, professore ordinario di Pediatria all’Università degli Studi di Pavia e Presidente della Onlus “Il bambino e il suo pediatra, ha redatto un elenco in 5 punti su tutto quello che i genitori devono sapere sulla bassa statura nei bambini e come comportarsi.

1) L’età in cui si scopre la bassa statura nei bambini

Solitamente i genitori si accorgono della bassa statura del proprio bambino quando inizia la scuola materna o elementare. In questo momento i genitori si rendono conto che il proprio figlio è più piccolo dei suoi compagni. In questo casi e se il bambino cresce meno dei suoi coetanei è consigliabile rivolgersi al pediatra.

2) La visita dal pediatra

Quando un bambino di bassa statura viene portato dal pediatra, questi ne misura accuratamente l’altezza e la riporta su apposite carte di normalità. Poi confronta l’altezza del bambino con quella dei genitori e valuta il “ritmo accrescitivo”, calcolando la velocità di crescita sulla base delle misurazioni della statura rilevate negli anni o mesi precedenti. Tenendo conto di questi parametri il pediatra deciderà se eseguire degli esami o inviare il bambino ad un Centro Specialistico.

3) La causa della bassa statura nei bambini

Non esiste un’unica causa della bassa statura e non necessariamente ha natura patologica. La ridotta altezza del bambino può dipendere infatti da semplici e normali variazioni della crescita, come:

  • la bassa statura familiare, quando i componenti di una famiglia sono piccoli,
  • il ritardo costituzionale di crescita e pubertà, ovvero la cosiddetta pubertà ritarda.

Queste condizioni sono diverse dalle cause patologiche, dalle quali vanno tenute distinte.

4) La bassa statura può essere il segnale di una malattia

Diverse patologie si possono manifestare con una scarsa crescita in altezza nei bambini e le cause vanno indagate attentamente:

  • la celiachia
  • il morbo di Crohn
  • l’ipotiroidismo subclinico
  • le displasie ossee (ad esempio, l’ipocondroplasia)
  • le cromosomopatie (ad esempio, la sindrome di Turner)
  • le sindromi non cromosomiche (ad esempio, la sindrome alcolica fetale).

Tuttavia, non è sempre possibile individuare la causa della bassa statura nei bambini. In questi casi si parla di bassa statura “idiopatica”.

5) Quando ci si deve preoccupare in presenza di bassa statura nei bambini

In alcuni casi di bassa statura nei bambini è bene intervenire in modo tempestivo per ricercarne la causa:

  • se il bambino, oltre ad essere il più piccolo tra i più piccoli della classe, cresce in altezza molto meno rispetto ai coetanei,
  • se un adolescente non presenta lo scatto puberale, cioè se la sua statura diventa inferiore rispetto a quella dei coetanei, al momento della pubertà.

Questi sono i consigli dei pediatri della Società italiana di pediatria. Per ulteriori informazioni vi rimandiamo al sito web ufficiale.

Sui consigli dei pediatri per la crescita e la cura dei bambini vi ricordiamo: