Home Mamma & Co. Accade nel mondo La denuncia dei consumatori riguardo il Bimby, il famoso robot da cucina

La denuncia dei consumatori riguardo il Bimby, il famoso robot da cucina

CONDIVIDI

bimby

Avete mai usato il Bimby, il famoso robot da cucina che sembra fare miracoli? Io non l’ho mai preso, perché secondo me costa troppo e sono più per i cibi preparati con i fornelli. In rete ci sono diversi siti che riportano centinaia di ricette per utilizzarlo, addirittura ci sono più versioni a seconda che uno voglia seguire le indicazioni con il robot o meno.

Il Bimby potrà anche fare miracoli, ma il suo acquisto non è proprio economico:  l’ultimo modello, il TM5, costa 1.169 €. E se disgraziatamente dovesse rompersi? Meglio non saperlo dato il costo dei pezzi di ricambio.

Bimby, prezzi troppo alti e i consumatori protestano 

Il magazine francese  60 Millions des consommateurs, dell’Istituto nazionale dei consumatori d’Oltralpe, ha raccolto centinaia di proteste di persone che appunto hanno comprato il Bimby e si sono poi ritrovati a dover fare i conti con il costo di pezzi di ricambio. Per esempio una donna si è vista recapitare la cifra record di quasi 530 euro per la sostituzione di alcune parti guaste acquistate 6 anni prima, ovvero quasi la metà del costo di un Bimby nuovo. Anche altri consumatori hanno denunciato di aver pagato tra i 250 e i 475 euro.

Il famoso robot miscelatore-robot Thermomix ha dei veri fan – il marchio ha venduto 285.000 dispositivi in ​​Francia nel 2016 – ma ne ha anche delusi molti. In vista delle lettere all’editore di “60 milioni”, sempre più utenti lamentano l’altissimo costo delle riparazioni fatte sui loro robot a prezzi astronomici.

Una donna di nome Michèle si è rivolta al servizio post-vendita di Vorwerk dopo la rottura del suo Bimby a causa della rottura di alcune parti. Secondo il servizio clienti, la signora avrebbe dovuto sostituire nei tempi previsti questi pezzi in modo da evitarne l’usura, ma la consumatrice risponde di aver usato il robot tre volte alla settimana, un uso “”tutt’altro che intensivo o professionale”. Risultato? Avrebbe dovuto pagare 475 euro.

Inoltre c’è un altro aspetto da considerare: secondo un test di 60 Millions de consommateurs in quanto a resistenza il Bimby non è il affatto il migliore: è stato infatti battuto da altri 6 marchi di robot multifunzione.

E voi unimamme cosa ne pensate? Lo avete? E avete avuto esperienze simili?

Intanto vi lasciamo con il post che parla di come cucinano le mamme italiane. 


Universomamma è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie seguici qui: Universomamma.it