salvare la vita

Che il cane sia il migliore amico dell’uomo è accertato da secoli, ma noi possiamo dirlo, sono anche i migliori amici dei bambini. La notizia che vi riportiamo vi farà strizzare gli occhi perché talmente incredibile da apparire inverosimile. Sono infatti in aumento i caniMedical Detector“. Cosa significa?

Questi cani sono di grande aiuto ai loro padroni e con il loro olfatto riescono a riconoscere il diabete dal cancro, salvando la vita.

La storia di Polo e Gemma una bambina affetta da diabete 1

Sono sempre di più le storie che raccontano questa straordinaria dote. Polo ad esempio è un labrador nero di 4 anni ed ogni notte veglia sulla sua piccola padrona Gemma, affetta da diabete di tipo 1. La malattia di Gemma causa improvvise e pericolose fluttuazioni della glicemia contro le quali Polo grazie al suo intervento,interviene evitando che si debba correre in ospedale. Polo sta accanto a Gemma tutta la notte e se il suo fiuto capta dei cambiamenti corre ad avvisare i genitori di Gemma invitandoli a intervenire con i farmaci.

L’utilità dei cani nella diagnosi di alcune patologie

I cani hanno circa 300 milioni di sensori olfattivi, contro i soli 5 dell’uomo. Se adeguatamente addestrati quindi, questi animali riescono a percepire le fluttuazioni della glicemia dei padroni o individuare le sostanze di cui sono allergici.

Possono captare anche tumori. Lo studio che afferma questa ulteriore capacità dei “migliori amici dell’uomo” è stato condotto su 17 pazienti diabetici ai quali era stato affidato un cane “medical detector“. Ebbene, questi pazienti grazie al loro “Fido” hanno goduto di un miglior controllo glicemico e sono ricorsi meno al ricovero in ospedale.

La teoria non è recente ma appare constatata già 10 anni fa in una ricerca che aveva dimostrato come fosse possibile addestrare i cani a captare il tumore dalle urine e dal fiato. Un esperimento allora riuscito su 22 casi su 54 campione.

Un altro esempio di quanto possa essere utile questo addestramento è il caso di Nano, un barboncino che annusa ogni cibo prima che la proprietaria allergica alle noci lo mangi. Col suo fiuto Nano la avverte dell’eventuale presenza di noci.

I costi per questo tipo di addestramento vanno da 7.000 euro per un cane che riconosce i tumori a 14.000 euro per  un cane per diabetici. Le razze più adatte a questo addestramento sono:

  • Labrador,
  • Spaniel,
  • Barboncini, 
  • Yorkshire Terrier.

In realtà però pare che uniche caratteristiche indispensabili che deve avere il cane sono un ottimo olfatto e un grande attaccamento al padrone.

Care Unimamme, vi lasciamo a questo video illustrativo di quanto sin ora detto ma prima non possiamo non chiedervi se siete rimaste stupite da questa notizia. Voi, vi fidereste di un cane Medical Detector?

 

(Fonte: Dailymail)