“Siamo fatti così”: censurato il rapporto sessuale nella sigla | VIDEO – Universomamma.it

Lo storico cartone animato “Siamo fatti così” è tornato con una sigla della versione integrale francese. La scena iniziale del rapporto sessuale censurato.

E’ tornato disponibile, in questi giorni, su Netflix, uno dei cartoni animati degli anni 80’ e 90’ che ha accompagnato tantissimi bambini e non solo alla scoperta del corpo umano. Il cartone è “Siamo fatti così” una serie animata francese creata da Albert Barillé. La sigla del cartone è cantata da Cristina D’Avena, ma quello che non tutti sanno è che la scena iniziale della sigla del cartone è stata censurata in Italia. Netflix ripropone la sigla con la scena tagliata.

Censurato il cartone animato “Siamo fatti così”: la versione originale

Lo storico cartone animato  “Siamo fatti così” è tornato disponibile su Netflix con i suoi 26 episodi.  Una bella notizia per i nostalgici degli anni 80’ e 90’ che hanno voglia di rivederlo anche insieme ai propri figli o nipoti. Una novità rispetto al passato sarà quella della sigla. Infatti, su Netflix la sigla conterrà la scena iniziale con un rapporto sessuale censurato in Italia.

LEGGI ANCHE > LADY OSCAR, GEORGIE, LAMU’ E SAILOR MOON: I CARTONI PIU’ CENSURATI (FOTO & VIDEO)

La versione originale in francese, Il était une fois la vie,  iniziava proprio con una coppia di esseri umani che si accoppiavano e poi volavano in cielo, trasformandosi in un ovulo dal quale poi nasceva una nuova vita. Quella versione venne censurata nella sigla italiana affidata alla voce di Cristina D’Avena.

“Siamo fatti così”: censurato il rapporto sessuale nella sigla | VIDEO – Universomamma.it

Anche per gli episodi dell’edizione italiana, c’è stato un cambiamento. Seguono tutti l’ordine originale di quella francese eccetto che per la posizione del secondo episodio, trasmesso come ultimo a causa degli argomenti inerenti il sesso e la riproduzione. L’origine della vita e la nascita sono le prime due puntate della serie animata nata in Francia ideata da Albert Barillé con musiche di Michel Legrand.

LEGGI ANCHE > PEPPA PIG CENSURATA IN CINA PERCHE’ “SOVVERSIVA”, MA LA VERITA’ E’ UN’ALTRA

Il cartone animato è stato trasmesso in Italia nel 1987 e si chiamava “C’era una volta la Vita: la favolosa storia del corpo umano. In cartone però era stato trasmesso solo nel Canton Ticino e mantenne inalterata la sigla originale cantata da Sandra Kim, pseudonimo di Sandra Caldarone, cantante e conduttrice televisiva belga. In seguito, divenne “Eplorando il corpo umano”, un progetto edito da DeAgostini, e “Siamo fatti così”su Mediaset, il 26 febbraio 1989. Dal 5 novembre 2016 su Italia 1 è ripartita con una programmazione mattutina nel contenitore per bambini Latte & Cartoni, mentre dal 4 novembre è sbarcata su Netflix.

LEGGI ANCHE > IN SVEZIA L’EDUCAZIONE SESSUALE PASSA ATTRAVERSI I CARTONI ANIMATI – VIDEO

Voi unimamme vedevate il cartone animato “Siamo fatti così”? Eravate a conoscenza della sigla censurata in Italia? Pensate che tale censura sia stata necessaria o esagerata?