Home Salute e benessere Colpi di sole in gravidanza: si possono fare?

Colpi di sole in gravidanza: si possono fare?

CONDIVIDI

Colpi di sole in gravidanza

Si possono fare i colpi di sole in gravidanza? Facciamo chiarezza su una questione piuttosto dibattuta.

Se siete in dolce attesa e vi state chiedendo se potete continuare a farvi il colore ai capelli sicuramente vi sarete imbattute nella famosa teoria secondo la quale le sostanze contenute nelle tinta potrebbero entrare in circolo nel vostro sangue (per esempio attraverso un piccolo taglietto o abrasione sulla cute) arrivando al feto per poi essere eliminate attraverso le urine.

Sì ai colpi di sole in gravidanza!

In realtà gli studi fatti fino a oggi non hanno mai riscontrato una maggiore incidenza di anomalie, malformazioni o deficit fetali nei figli di donne che durante la gravidanza si sono tinte i capelli. Tuttavia, per precauzione, molti ginecologi sconsigliano di farsi la tinta ai capelli, almeno nei primi 3 mesi di gravidanza.

In realtà i suddetti rischi (che, ricordiamolo, non sono comunque provati) non valgono nel caso dei colpi di sole. Il motivo? I colpi di sole vengono fatti partendo da qualche millimetro fino a qualche centimetro dalla cute, quindi le sostanze utilizzate per la schiaritura (ammoniaca, ossigeno, ecc) non entrano in contatto con la pelle e, di conseguenza, con il vostro sangue e con il feto.

Quindi sì, i colpi di sole in gravidanza si possono fare, magari seguendo qualche accortezza:

  • rivolgetevi a un salone specializzato e lasciate perdere l’home made;
  • assicuratevi di essere posizionate in una zona ben areata, magari di fianco a una finestra, in modo da non “respirare” sostanze potenzialmente tossiche;
  • fate i colpi di sole dal quarto mese di gravidanza in poi;
  • chiedete al vostro parrucchiere di utilizzare la “cuffia” bucherellata in modo da evitare qualsiasi rischio che il prodotto entri in contatto con la vostra cute.

E voi Unimamme vi siete fatte tinte o colpi di sole in gravidanza?


Universomamma è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie seguici qui: Universomamma.it