Come determinare il sesso del bambino al concepimento: il metodo Shettles

Conosciamo il metodo Shettles per determinare il sesso del bambino.

metodo Shettles

Solitamente prima della nascita di un bimbo ogni componente della famiglia avvalla una preferenza sul colore del fiocco del nascituro. Con il metodo Shettles si dovrebbe fare un po’ di più che esprimere con aria sognante una semplice opzione davanti a una tazzina di caffè. Vediamo insieme come.

Metodo Shettles: come funziona?

Il metodo Shettles è in circolazione in America ormai da anni e, nel tempo, si è guadagnato la sua folta schiera di critici e sostenitori.

Posto che l’obiettivo primario dei genitori è quello di avere un figlio sano, il metodo del dottor Shettles aiuterebbe a selezionare il genere di nascita, come sostiene il suo stesso creatore dal 1960, con criteri scientifici.

Si evidenziano subito due vantaggi:

  • non costa niente
  • non richiede trattamenti per il concepimento

Per comprendere il metodo, si parte dalle basi: gli uomini producono due tipi di sperma:

  • X: femmina
  • Y: maschio

Il dottor Shettles ha scoperto nei suoi studi che:

  • lo sperma maschile è più piccolo, più debole e veloce
  • lo sperma femminile è più grande, più forte, più lento

Fondamentale nel metodo Shettles è il momento dell’accoppiamento. Secondo lui più l’accoppiamento è vicino all’ovulazione e più alte saranno le probabilità di avere un maschio.

Questo perché lo sperma Y è più veloce di quello X e quindi raggiungerà prima l’uovo.

In realtà uno studio recente ha dimostrato che sperma X e Y in realtà nuotano alla stessa velocità.

Il metodo Shettles consiglia di avere un rapporto non più di 12 ore prima dell’ovulazione, durante il momento di massima fertilità del muco per avere un bimbo.

Per individuare tale momento il metodo consiglia di usare:

  • un grafico della temperatura
  • un kit per l’ovulazione

Se tenete aggiornato quotidianamente il grafico della temperatura e riscontrate un calo allora quello è il momento giusto, al limite il mattino dopo.

Oppure potete avere un rapporto quando il vostro muco cambia diventando fibroso e fertile.

Secondo tale metodo se avete un rapporto 2 o 4 giorni prima dell’ovulazione avrete una bimba. Questo perché lo sperma femminile vive più a lungo di quello maschile.

Oltre al momento dell’accoppiamento, secondo Shettles un ambiente vaginale acido è più favorevole al concepimento di una bimba. L’ambiente acido infatti uccide lo sperma maschile più debole.

Il momento ideale per tentare di avere un maschietto è quando l’ambiente vaginale diventa alcalino, il giorno in cui ovulate.

Parlando di accoppiamento, il metodo indica la frequenza a seconda del genere desiderato:

  • se desiderate un maschietto e volete avere un rapporto nei 4-5 giorni prima dell’ovulazione secondo il metodo dovete usare un preservativo.
  • per una femminuccia Shettles consiglia un rapporto giornaliero dalla fine del vostro periodo fino a 2-4 giorni prima dell’ovulazione, nessun rapporto nei 2-3 giorni dopo l’ovulazione.

Oltre alla frequenza Shettles ritiene che anche la posizione aiuti le possibilità di selezione del genere per due aspetti:

  • il livello di penetrazione
  • i livelli del ph

Più si è vicini all’apertura della vagina e più sarà acido il tratto riproduttivo della donna.

Shettles consiglia:

  • la penetrazione più profonda, il “doggy style” se volete un maschio: così lo sperma maschile arriverà più vicino all’uovo
  • la posizione del missionario invece è caldeggiata se voleste una femmina

Infine il metodo prende in considerazione anche l’orgasmo:

  • per avere un maschio: la donna dovrebbe avere un orgasmo prima o insieme al partner, gli orgasmi multipli femminili aiutano
  • per avere una femmina: le donne dovrebbero evitare l’orgasmo

Secondo tale metodo, inoltre, sussistono altri fattori che aiuterebbero la selezione del genere:

  • gli uomini, se vogliono avere u maschio, dovrebbero tenere la temperatura scrotale bassa. Niente spa calde o bagni bollenti, vestiti e mutande strette. I boxer sono un’ottima alternativa. Evitare attrezzatura da immersioni e veicoli caldi per una lunga durata.
  • anche il caffè mezz’ora prima del rapporto, secondo tale metodo, favorirebbe il fiocco azzurro.

Molte si staranno chiedendo le percentuali di successo: stando sempre al dottore Shettles esse sono così suddivise:

  • 80-85% per il maschio
  • 75-80% per la femmina

Unimamme, dite la verità, cosa ne pensate del metodo illustrato su Belly Belly?

Noi vi lasciamo con i mesi migliori per il concepimento.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta