Le campagne rivolte ai ragazzi come #cuoriconnessi2 sono molto importanti per combattere il cyberbullismo. Sono infatti aumentate in maniera esponenziale le segnalazioni e le denunce da parte dei minori nei confronti dei loro coetanei per soprusi subiti.

Più di 290 i casi denunciati alla Polizia Postale nei primi dieci mesi del 2018, tra i quali:

  • 69 minorenni segnalati all’Autorità Giudiziaria per aver diffuso immagini pedopornografiche
  • 37 i minori per sextortion (ricatto a sfondo sessuale)
  • 164 per vessazioni, molestie e diffamazioni.

Si sofferma sulle insidie della rete il Capo della Polizia, Franco Gabrielli, che mette in guardia i genitori dai rischi connessi all’utilizzo di internet: “La Rete è una straordinaria conquista dei nostri tempi, ma deve essere correttamente utilizzata. Lo sforzo che noi come Polizia di Stato e Polizia postale e delle comunicazioni facciamo, non è quello di limitare lo spazio di libertà, ma quello di rendere consapevoli tutti gli utilizzatori dello spazio di libertà, delle insidie che questi spazi possono creare, soprattutto per i ragazzi e per le persone meno attrezzate a gestire situazioni di pericolo. La Rete è uno spazio di libertà e deve rimanere tale”.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore