una bambina sta mangiando a tavolaCosa si può fare per migliorare la qualità del sonno dei bambini? La risposta si trova in ciò che mangiano a tavola. Se infatti i bambini si nutrissero di più omega – 3, ovvero i grassi acidi che aiutano a prevenire il cancro,disturbi al cuore e al cervello, dormirebbero anche meglio.

A dirlo è una ricerca dell’Università di Oxford riportata dal sito mother nature network.

La ricerca in una prima fase ha coinvolto 43 bambini che soffrono di problemi di insonnia. Sono stati formati 3 gruppi:

  • a uno è stato fornito un supplemento di omega-3,
  • mentre agli altri due dei placebo.

E’ stato riscontrato che i bimbi a cui è stato somministrato l’omega-3 hanno poi dormito 58 minuti in più, con una riduzione degli episodi di risveglio durante la notte.

Nella seconda fase sono stati studiati 362 bambini tra i 7 e i 9 anni senza problemi di salute: chi aveva livelli di omega-3 maggiori nel sangue, dormiva meglio, con una minore resistenza ad andare a letto, meno parasomnia (ovvero sonnambulismo, meno digrignare i denti e incubi notturni) e meno disturbi in genere.
Dove si trovano allora questi omega-3, che tanto fanno bene alla salute? Ecco qui alcuni cibi che ne contengono:
  • pesce e olio di pesce 
  • crostacei
  • noci 
  • oli vegetali come l’olio di lino, di semi di canapa, di ribes nero e l’olio di colza 
  • semi di chia, provenienti da una pianta che si trova in Sud America.

E voi unimamme? Sapevate dell’importanza degli omega-3?