iStock

Una studentessa francese, di 12 anni, in gita a Venezia si è lanciata dalla finestra dopo che i docenti le hanno sequestrato il cellulare.

Una studentessa francese di 12 anni è precipitata dalla finestra del bagno della camera dell’albergo dove soggiornava. La ragazzina si trovava in gita con la sua classe a Venezia.

Il gesto è avvenuto dopo che i professori hanno sequestrato il cellulare a tutti gli studenti. É stata una misura punitiva che la classe ha subito come riportato dal quotidiano La Stampa.

I professori le sequestrano il cellulare e lei si getta da una finestra dell’albergo

Per punire gli studenti che stavano facendo troppo rumore, i professori hanno sequestrato loro i cellulari. Professori ed alunni erano a Venezia in gita scolastica ed arrivavano dalla Francia.

I docenti, per evitare che gli altri ospiti dell’albergo si potessero lamentare del rumore, hanno più volte richiamato i ragazzi. Siccome gli studenti non avevano intenzione di fare silenzio e quindi i professori hanno deciso di punirli sequestrando i cellulari.

Un misura punitiva che tutta la classe ha subito e che sembrava non avere conseguenze.

Purtroppo una studentessa di 12 anni ha scatenato una ribellione violenta. In un primo momento ha litigato con i professori e poi si è andata a chiudersi nel bagno dell’albergo. In seguito si è gettata dalla finestra ed ha fatto un volo di circa sei metri.

Fortunatamente, non è in pericolo di vita. Ha riportato fratture ed escoriazioni anche gravi, per questo è ancora ricoverata in ospedale civile di Venezia. Sembrerebbe che la ragazzina abbia qualche problema di relazione emotiva.

Una volta che si sarà ripresa dovrà spiegare ai Carabinieri, che indagano sulla vicenda, l’esatta dinamica e le motivazioni di un gesto che poteva avere ben più gravi conseguenze.

I militari hanno accertato che né gli adulti e né  gli studenti hanno colpa. Sono stati sentiti i docenti e i compagni di scuola, che hanno confermato che nessuno ha avuto ruolo nell’incidente.

Non si esclude un tentativo di suicidio per i problemi di tipo caratteriale che ha la ragazzina. I militari sentiranno anche i genitori della giovane, subito accorsi a Venezia, per inquadrare gli ultimi particolari della vicenda.

Leggi anche > Adolescenti e cellulare: i dati allarmanti dalla trasmissione Report

Voi unimamme eravate a conoscenza della notizia? Cosa ne pensate?

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore